Notizie
Categorie: Dilettanti

Coppa Italia Promozione: La Storta di nuovo ko, il Città di Ciampino vola ai sedicesimi

Dopo il successo dell'andata la squadra di Baiocco s'impone anche in trasferta. Decidono le reti di Tornatore e D'Ambrosio



Tornatore foto©polisportivacittadiciampino.itLA STORTA – CITTA’ DI CIAMPINO 0-2 

MARCATORI Tornatore 30’pt (CC), D’Ambrosio 12’st (CC)

LA STORTA Bartuzzi 6, Formicone 5, Aquili 5,5, Rosati M. 6,5, Di Biagio 5,5, Besi 6,5, Matteucci 6 (22’st Savignoni 5,5), Cavallari 5, Bissattini 5 (7’st Rosati A. 6), Iceti 5 (7’st Randazzo 5,5), Bascoccia 5 PANCHINA Bartozzi, Ceccacci, Varani, Di Salvo ALLENATORE Porcelli 

CITTA’ DI CIAMPINO Ferronetti 6, Tabacchi 6 (37’st Rossi sv.), Amendola 6, Di Gioacchino 6,5 (35’st Asci sv.), Carnevali 6,5, Cortese 6,5, Citro 6, Abbondanza 6,5, D’Ambrosio 6,5, Tornatore 6,5 (12’st De Nigris 6), Guarnieri 6 PANCHINA Soldati, Ciucani, Matozzo, Pedrocchi ALLENATORE Baiocco

ARBITRO Segatori di Viterbo, 6.5

ASSISTENTI De Angelis di Roma 2 e Faggiano di Civitavecchia

NOTE Ammonito Randazzo. Angoli 1-4. Rec. 2’st.


Nel ritorno dei 32mi di finale di Coppa Italia tutto facile per il Città di Ciampino di Baiocco che, dopo aver vinto all’andata per 5-3, vince anche sul campo del La Storta con un netto 0-2. Troppo evidente il divario tra le due squadre, con l’undici di casa quasi mai insidioso, tranne nell’ultima parte della ripresa. 


Primo tempo. Il match inizia su ritmi molto bassi, a causa del forte vento che rende difficile giocare la palla in modo fluido. La prima occasione arriva al 5’ ed è di marca ospite, con la punizione da fuori area che Tornatore calcia potente ma alta. E’ il Città di Ciampino che tenta di fare la partita, gestendo il possesso-palla e provando ad affondare al momento giusto; il La Storta, invece, cerca di restare compatto in difesa e di giocare di rimessa. La gara non si accende e per 20’ buoni non accade nulla: si gioca prevalentemente nella metà campo dell’undici di casa, prova che il Città di Ciampino è padrone della partita e fatto che appaga certamente il team di Baiocco, forte della vittoria nella gara di andata, e che dovrebbe spronare il La Storta ad attaccare con più convinzione, cosa che però non succede. Sono sempre gli ospiti a cercare la via del gol: ci provano prima Di Gioacchino di testa su corner, a seguire D’Ambrosio, che impegna Bartuzzi, poi al 30’ bomber Tornatore sblocca il risultato, portando i suoi in vantaggio con un bel colpo di testa, sugli sviluppi di una punizione dalla sinistra. Il meritato vantaggio degli avversari non scuote i ragazzi di Porcelli, che non trovano il modo di rendersi pericolosi e rischiano ancora al 38’, quando il solito Tornatore prova la girata al volo sulla punizione scucchiaiata in modo intelligente da Carnevali.


Secondo tempo. Nella ripresa l’andazzo della partita non cambia, con il Città di Ciampino che al 12’ raddoppia. Bartuzzi regala agli avversari una punizione dal limite bloccando con le mani la palla fuori area: sul punto di battuta si presenta D’Ambrosio, il quale insacca il calcio da fermo con la decisiva deviazione della barriera. Nella fase iniziale della seconda frazione non si registra null’altro di rilevante, poi al 27’ il La Storta si fa finalmente vedere in avanti, col tocco del subentrato Rosati A. che impegna Ferronetti. La risposta dei biancorossi arriva col pericoloso tiro-cross di De Nigris, che Bartuzzi alza in angolo, ma i padroni di casa attaccano nuovamente provandoci col tiro dal limite di Rosati A. Ancora La Storta attivo in attacco al 42’, quando Ferronetti ha un ottimo riflesso sul diagonale di prima intenzione di Rosati M. Nonostante gli sforzi dei beniamini di casa nel finale il risultato non cambia, al triplice fischio la partita termina 0-2 ed il Città di Ciampino passa il turno.