Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Coppa Italia Promozione: Perotti illude la Spes Poggio Fidoni, poi il Tor di Quinto cala il poker

Sotto di una rete, la squadra di Moretti va in gol con Maxim, Basili, Giovannetti e Di Girolamo. Nel finale Carmesini realizza un rigore



TOR DI QUINTO – SPES POGGIO FIDONI 4 -2  (AND. 1-1)

MARCATORI Perotti 24' pt (SP), Maxim 42' pt (TdQ), Basili 5' st (TdQ), Giovannetti A. 16' st (TdQ), Di Girolamo 27' st (TdQ), Carmesini 45' st rig. (SP)

TOR DI QUINTO Sabetti 6.5, Torlai 6.5, Maxim 7, Terruzzi 6.5, Verzari 6.5, Cruz 6, Tomaselli 7 (39' st Petracca sv), Basili 6.5, Di Girolamo 6.5, Giovannetti A. 7 (28' st Giovannetti F. sv), Marulla 6.5 (27' st Baldassarri sv) PANCHINA Somma, Diaco, Papagni, Macchi ALLENATORE Moretti

SPES POGGIO FIDONI Pezzotti 6, Riccini 5.5, Alesse 5.5, Simotti 5.5, Martini 6, Santarelli 6 (20' st Fasciolo sv), Perotti 6, Cianetti 6 (8' st De Giorgi 6), Monaco di Monaco 5, Carmesini 5.5, Romano 5.5 (16' st D'Aquilio 6) PANCHINA Grilli, Mancini, Rossi, Tommasi, Franceschini ALLENATORE Mancini

ARBITRO Cherchi di Latina, 6.5

ASSISTENTI Orsini di Frosinone e Accardo di Tivoli

NOTE Ammoniti Alesse, Terruzzi, Simotti, Monaco di Monaco  Angoli 3-5 Rec. 1' pt – 3' st.


Image titleIl Tor di Quinto che non ti aspetti strapazza una delle squadre rivelazioni del campionato e stacca meritatamente il pass per i sedicesimi di finale di Coppa Italia. Al Testa è la Spes Poggio Fidoni a passare in vantaggio, ma i ragazzi di Moretti trovano il pari prima dell'intervallo e, con un secondo tempo da applausi, rimontano e dilagano contro un avversario decisamente sottotono in tutti i reparti.


Primo tempo. Tor di Quinto coraggioso, gli uomini di Moretti si spingono subito in avanti con Marulla e Tomaselli particolarmente ispirati nei minuti iniziali. Ma il primo tiro in porta è di marca gialloverde e porta la firma di Monaco di Monaco al 10', con Sabetti che si salva in angolo. Al 18' ospiti ancora pericolosi, con una percussione improvvisa dalla sinistra che crea scompiglio in area avversaria. La Spes alza i ritmi e al 24' passa in vantaggio con Perotti, che trasforma magistralmente un calcio di punizione dai 20 metri. Il Tor di Quinto accusa il colpo e lascia l'iniziativa agli avversari, che non trovano il guizzo per raddoppiare. Sul finale di tempo, i padroni di casa si svegliano. Al 39' punizione velenosa di Maxim dal vertice basso dell'area, deviazione di Di Girolamo e volo di Pezzotti ad evitare il peggio. Passano 3' e il Tor di Quinto trova il pari: punizione fotocopia di Maxim, sinistro a giro che non trova nessuna deviazione e beffa il portiere.


Secondo tempo. Il gol del pari è linfa vitale per la giovane squadra di Moretti. La ripresa inizia col botto, o meglio con la botta dalla distanza di Basili che fulmina Pezzotti per il gol del 2-1. La Spes è stordita dall'avvio sprint del Tor di Qiuinto. Mancini prova una contromossa, passando alla difesa a quattro. Ma ormai è tardi. Al quarto d'ora i suoi vanno al tappeto: apertura panoramica dalla destra di Tomaselli per A. Giovannetti, che mette giù e scarica di prima intenzione nell'angolo più vicino. Pezzotti è trafitto per la terza volta e alla Spes, adesso, servono 2 gol per passare il turno. Al 22', l'unico sussulto ospite è la giocata in area di Perotti, che colpisce il palo. I gialloverdi spariscono dal campo e prima della mezz'ora il Tor di Quinto piazza il colpo del ko con Di Girolamo, che beffa Pezzotti con l'aiuto del palo. Al 90' De Giorgi in slalom guadagna un penalty e Carmesini rende meno amara la sconfitta della Spes, almeno nel risultato. Al triplice fischio il finale è di 4-2, con il Tor di Quinto che vola ai sedicesimi.