Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Giovanili

Coppa Italia Under 21, stasera la Lazio affronta la Carlisport Cogianco

Al PalaKilgour di Ariccia va in scena l'andata degli ottavi di finale della manifestazione: fischio di inizio alle 19



Alessio Medici (Foto © Cantarelli)Nella settimana in cui la Serie A si ferma per la Winter Cup, che la Lazio osserverà purtroppo solo da spettatrice, ad animare le attese in casa biancoceleste ci pensa l’Under 21.

Questa sera infatti, con calcio d’inizio alle 19 al Pala Kilgour di Aricca, i ragazzi guidati da Alessio Medici si giocano un pezzo di Coppa Italia contro la Carlisport Cogianco nel match d’andata degli ottavi di finale, un doppio confronto che decreterà chi tra le due formazioni prenderà parte alla Final Eight di Pescara, in cui l’Under 21 raggiungerebbe la già qualificata prima squadra.

Un match importantissimo quindi in quello che sarà il bilancio stagionale della maggiore formazione giovanile, che senza nascondersi punta ad arrivare in fondo in entrambe le competizioni, campionato e Coppa Italia, dopo aver già fato sua ad inizio stagione la Supercoppa. Del resto è il minimo che ci si possa aspettare da una squadra che ha ereditato il tricolore e lo porta con orgoglio sul petto in ogni partita della stagione.

Lazio e Carlisport Cogianco si conoscono bene, sono rispettivamente prima e seconda in classifica nel girone N di Under 21 nazionale e si sono già affrontate in campionato.

“Conosciamo l’avversario e loro conoscono noi – conferma il tecnico Alessio Medici –, Esposito è un allenatore molto preparato tatticamente quindi dovremmo stare attenti ai nostri errori, perché penso proprio che loro saranno preparati a sfruttarli e, dovremo fare molta attenzione alle palle inattive. E mi aspetto una partita diversa da quella di campionato – prosegue il tecnico – con un’avversaria più aggressiva e probabilmente anche più forte, visto che immagino aggregherà dei giocatori della prima squadra”.

Medici non potrà contare su tre elementi di assoluto rilievo come Schininà, Sordini ed Escosteguy, tutti squalificati, ma ci sarà Mentasti e l’intero gruppo Under21, ad eccezione di Ciamei, influenzato:

“I ragazzi stanno bene e siamo in buone condizioni, assenze a parte ovviamente, che però riguardano tutti elementi della prima squadra che avremmo aggiunto, il gruppo Under 21 che affronta regolarmente il campionato è praticamente al completo ed abbiamo in più Mentasti, quindi – conclude Medici - anche non potendo schierare tre giocatori indubbiamente fortissimi per la categoria, direi che non abbiamo problemi di rosa”.

Appuntamento quindi al PalaKilgour di Ariccia per la gara d’andata. Fischio d’inizio alle 19.00.