Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Coppa Lazio: la Capitolina è la prima finalista, Palombara ko 2-0

La formazione di Consalvo stende i sabini grazie alle reti di Angelini e Lauri nel finale di partita



CAPITOLINA MARCONI – VIRTUS PALOMBARA 2-0


MARCATORI Angelini 25’st, Lauri 32’st

CAPITOLINA Mazzuca, Fratini, Bruni, Angelini, Lauri, Rubei, De Cicco, Petrucci, Cerchiari, Leandri, Becchi, Bardoscia ALLENATORE Consalvo

VIRTUS PALOMBARA Maresca, Gioia, Fiore, Scaccia, Milani, Kocic, Ricci, Butnaru, Moretti, Caloisi, Albano, Di Ponto ALLENATORE Fiore

ARBITRI Parastesh di Ostia, Bottini di Roma 1

NOTE Ammoniti Fiore, Gioia Falli 5-2, 3-5 Rec. 2’pt – 2’st


Image titleE’ la Capitolina la prima finalista della Coppa Lazio di C1. La formazione di Andrea Consalvo, che disputerà la sua terza finale, si impone 2-0 sulla Virtus Palombara. A decidere il match le reti di Angelini e Lauri, giunte al termine di una gara comunque equilibrata.


La gara. Prima occasione per il Palombara, che arriva alla conclusione con Milani, ma Mazzuca respinge in tuffo. La reazione della Capitolina, arriva con una incursione di Petrucci, che colpisce l’esterno della rete. Gialloneri vicini al vantaggio al 7’: conclusione ravvicinata di Cerchiari e respinta di Di Ponto. La sfera si impenna e De Cicco di testa impegna nuovamente il portiere rossoblu. Al 10’ De Cicco impegna nuovamente Di Ponto in uscita. Il Palombara prova a farsi vedere in avanti ma al 16’ è ancora la Capitolina a rendersi pericolosa. Palla di Becchi per Petrucci, che in diagonale sfiora il palo. Un minuto più tardi, Kocic attira su di se la difesa avversaria, e Scaccia può calciare dal limite, senza però inquadrare lo specchio. Gravata di cinque falli, la Capitolina deve allentare la pressione difensiva e il Palombara guadagna metri in campo, senza impensierire la difesa giallonera. Al 27’ assist perfetto di Milani per Kocic, ma Mazzuca salva la sua porta in uscita.


Secondo tempo. La ripresa si apre subito con un pericolo per la porta della Capitolina. Al 3’ Gioia controlla la sfera al limite dell’area e calcia a colpo sicuro, ma la sfera lambisce il palo alla sinistra di Mazzuca e si spegne sul fondo. Il match vive a questo punto una fase di stallo, anche se il Palombara sembra più propositiva rispetto alla prima frazione. Al 16’ scambio in velocità tra Gioia e Milani, ma Mazzuca si supera in uscita e salva il risultato. Al 20’ ci prova Angelini da fuori, ma Di Ponto respinge senza problemi e sul capovolgimento di fronte è Butnaru a mandare sull’esterno della rete. Al 25’ arriva il gol che sblocca la sfida. Lancio lungo di Mazzuca, controllo di Petrucci, che serve l’accorrente Angelini. Il numero 4 giallonero calcia dal limite e batte un Di Ponto non esente da colpe. Fiore inserisce subito Kocic come portiere di movimento ed è proprio il giocatore serbo a calciare sopra la traversa. Al 31’ ancora Kocic pericolosa, ma Bardoscia, da poco in campo, si salva con l’aiuto del palo. Le speranze sabine si spengono subito dopo, quando Lauri intercetta la sfera e dalla distanza insacca nella porta sguarnita il gol del definitivo 2-0.