Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Cori corsaro al Comunale di via Varrone: l'Unipomezia cede 2-1

Le reti di Capasso e Funari nel primo tempo permettono al team di D'Andrea di espugnare il campo dei pontini



UNIPOMEZIA - CORI 1-2

MARCATORI Capasso 15'pt (C), Funari 19'pt (C), Giacoia E. 46'st (U)

UNIPOMEZIA Santi, Vallesi, Busti (Esposito 20'st), Marro, Marchesano (Giacoia E. 15'st), Giacoia, Pezzera, Valenza (Falconieri 27'pt), Zanchi, Nasso, Lupi PANCHINA Bernardini, Benenati, Izzo, Giorgi ALLENATORE Marinelli

CORI Ristic, Scifoni, Dei Giudici (Fiori 6'st), Gazzi, Antonelli, Chiarucci, Triola, girometta, Capasso (Paloni 16'st), Martellacci (D’Agostino 45'st), Funari PANCHINA Vergara, Milanini, Antocchi, Sardini ALLENATORE D’Andrea

ARBITRO Lupoli di Latina 

ASSISTENTI Conti di Frosinone, Ciccarelli di Latina

NOTE Ammoniti Marchesano, Antonelli, Girometta, Fiori, Nasso, Martellacci Espulsi Zanchi


Image titleDopo la bella prestazione offerta contro il Ciampino, il Cori torna in campo con il chiaro intento di vincere la gara. D’Andrea dve fare ancora i conti con l’infermeria e deve fare a meno di Raso, Casaburi, Cavaliere, Molle e Cichella. Iniziata al piccolo trotto la gara si infiamma al 10' quando Triola si libera in area e calcia sul primo palo impegnando l’estremo di casa. Il primo tentativo a rete dei giallorossi è solo il preludio al gol, che arriva al minuto 15' quando Gazzi, prima frena Pezzera e poi calcia lungo per Capasso che, appena entrato in area lascia partire un destro che beffa Santi sul primo palo. Sotto di un gol l’Unipomezia prova a riversarsi  nella metà campo del Cori, ma gli avanti di casa vengono stoppati dai difensori ospiti. Al 17' si registra un nuovo  acuto del Cori, questa volta è Martellacci che ci prova dalla distanza trovando Santi pronto. Un paio di minuti dopo ariva il raddoppio giallorosso, l’azione parte dai piedi di Dei Giudici che serve Funari. L’attaccante ospite parte in contropiede e dopo una breve corsa beffa Santi con un tiro dalla distanza con palla in rete sul secondo palo. Al 35' sugli sviluppi di un angolo, bel colpo i testa di Giacoia che manda la palla alta sulla traversa. Al 30' Zanchi e Valenza ci provano, ma trovano Ristic pronto alla respinta. Al 37' ancora un pericolo per i padroni di casa, Martellacci calcia una punizione dalla destra, la palla arriva a Triola che calcia di prima, Giacoia ci mette il piede e rischia l’autogol. Malgrado i due gol di vantaggio sul finale del primo tempo il Cori subisce il ritorno dei padroni di casa che costruiscono sulle fasce ma peccano sotto porta. 

La ripresa parte con l’Unipomezia in avanti, il nuovo entrato Falconieri porta un po’ d’ordine al centrocampo di casa e il Cori fatica a prendere le distanze, ma nello stesso tempo lascia poco spazio in fase difensiva. Al 10' Falconieri prova a sorprendere Ristic con una calcio di punizione, ma l’estremo giallorosso respinge di pugno. I padroni di casa tentano di fare la gara con il Cori che si difende e riparte in contropiede, su una di queste azioni ospiti vicini alla terza marcatura. Paloni parte sulla fascia e crossa per accorrente Triola ma il suo tiro viene respinto in tuffo da Santi. Dal canto suo l’Unipomezia risponde con tanti calci piazzati e corner ma il risultato non cambia. Al 34' Triola ha l’occasione per chiudere definitivamente la gara, l’azione parte dai piedi di Paloni, poi la palla arriva a Funari che serve Triola, ma il suo sinistro sfiora di pochissimo il palo. A fine gara Funari da due passi non chiude  la gara, mentre sul capovolgimento di fronte i padroni di casa accorciano le distanze con Giacoia per il definitivo 2-1 ospite.