Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Corsa salvezza: ecco chi rischia di più dopo 15 giornate

Nei due gironi ha ormai preso forma la lotta play off. Concentriamoci quindi su chi rischia di perdere la categoria



Situazione abbastanza differente nei due raggruppamenti per quello che riguarda la ricerca della salvezza. Più compatta ed imprevedibile nel girone B, ridotta a poche squadre nel girone A. 

Tor Sapienza (foto ©DelGobbo)Tor Sapienza e Fiano, scatti importanti L'ultima giornata del girone d'andata ha dato fatto cadere punti pesanti nel forziere delle formazioni di Citernesi e del neo arrivato Pisano. Entrambe hanno ottenuto un successo in uno scontro diretto che, quando si vuole evitare la retrocessione sono ancor più importanti rispetto a quelli delle zone alte. I gialloverdi in particolare hanno salutato l'ultimo posto in classifica, in cui si erano stanziati più o meno dall'inizio della stagione, con una vittoria in rimonta contro il Vigili Urbani e arrivando per la prima volta in doppia cifra in classifica (11 punti). Alle loro spalle i ragazzi dell'Alberini si sono lasciati ben due squadre che devono condividere l'ultima casella in graduatoria: Villalba ed Atletico Acilia (9). Entrambe neopromosse hanno avuto problemi, in tempi diversi, d'approccio al torneo. Davvero preoccupante per il prosieguo del campionato il dato riguardante le reti incassate, con gli undici di Faina e Cerini che fanno registrare il peggior dato del girone. A quota 11 c'è anche il Fregene, che invece ha il problema di una assoluta disabitune nell'andare a segno. Soltanto 9 le reti firmate dai biancorossi che in compenso ne hanno incassate solo 26, settimo miglior risultato dopo 15 gare. Eccoci poi al Fiano, cui serve essere servita la scossa del cambio in panchina. Battuto l'Atletico Acilia e raggiunta quota 12, al momento l'undici di Pisano occupa l'ultima postazione play out partendo dall'altro. Situazione leggermente più serena per Montespaccato (15), Boreale (14) e Vigili (13), ma con una classifica così corta (in 6 punti ci sono ben 8 squadre) mai rilassarsi. 

Sermoneta, allarme rosso Chi appare in una situazione già molto complicata (per parlare di compromessa è davvero Sermoneta (foto ©Del Gobbo)troppo presto) è l'undici di De Angelis: 2 sole vittorie (contro Vis Artena ed Atletico 2000) e ben 10 sconfitte consegnano ai pontini solamente 9 punti. A spaventare ancor di più c'è la già ampia distanza con la "penultima posizione". Virgolette d'obbligo perché davanti al Sermoneta ci sono ben 4 squadre a 16 punti che, attualmente, disputerebbero i play out tra loro con accoppiamenti decisi da scontri diretti. Vis Artena, Futbol, Gaeta e Colleferro, sono alle spalle dell'Unipomezia, che ha centrato il primo successo targato Carmelino ed ha già compiuto un passo deciso in avanti. Pomezia agganciato (e alla ripresa ci sarà il derby di ritorno) e con Pro Roma (che ha iniziato a muoversi meglio rispetto i primi tempi) a +1 ed Almas a +2. Cassino per il momento abbastanza sereno, anche per quanto fatto vedere calcisiticamente fin qui, ma dagli azzurri in giù nessuno può davvero dormire sonni tranquilli.