Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Corsi e ricorsi: l'Olimpus stende il Porto San Giorgio

La formazione di Ranieri festeggia la promozione con un poker, contro la squadra che aveva dato il via alla penalizzazione del team blues



OLIMPUS - PORTO SAN GIORGIO 4-2


MARCATORI
Cutrupi (O) 9' pt, Bottolini (P) TL. 11' pt, Minoli (P) TL. 19' pt, Montagna (O) 5' e 16' st, Di Eugenio (O) 14' st 

OLIMPUS De Paula, Marinelli, Montagna, Osni Garcia, Del Ferraro, Velazquez, Cutrupi, Cittadini, Di Eugenio, Marchetti, Stefanoni, Ugherani ALLENATORE Ranieri

PORTO SAN GIORGIO Traini, Ricci, Fusco, Mindoli, Di Tommaso, Belà, Bettolini, Vallucci, Luciani, Balzamo. 

NOTE Ammoniti Marinelli (O) 17' pt, Velazquez (O) 11' st

Maicol Montagna (Foto © Marta Cantarelli)Punto e accapo. Contro il Porto San Giorgio, autore del ricorso costato 7 punti, l'Olimpus Olgiata 20.12 mette la parola fine al campionato, già vinto la settimana scorsa, con due giornate d'anticipo. La formazione di casa si impone 4-2 contro la compagine marchigiana e festeggia davanti ai tifosi - quest'oggi il Palaolgiata era tutto esaurito - la meritata promozione in A2. L'Olimpus nelle prime battute sembra destinata a dominare la gara, andando vicina al vantaggio prima con Osni Garcia poi con Montagna. Al 5', ancora Montagna ha sui piedi la palla dell'1-0 ma la sua conclusione viene deviata da Traini in angolo. L'appuntamento con goal è solo rimandato. Così al 9', dopo due tiri da posizione invitate di Cittadini e Marchetti, terminati a lato della porta della formazione marchigiana, l'Olimpus passa in vantaggio: Cittadini da sinistra vede Cutrupi sul secondo palo e lo serve, il numero 11, non sbaglia e porta in vantaggio la sua squadra (1-0). Dopo soli due minuti però l'Olimpus commette il sesto fallo e il Porto San Giorgio accorcia le distanze dal dischetto con Bottolini (1-1). Un minuto dopo, palla ancora a Cutrupi che a due passi dalla porta tocca la sfera sotto per scavalcare il portiere, ma la palla termina di poco sopra la traversa. Al 17' secondo tiro libero per il Porto San Giorgio, con Marinelli ch respinge una conclusione potente di Mindoli. Due minuti dopo, altro fallo blues e altro tiro libero per gli ospiti; dal dischetto Mindoli, Marineli intuisce e tocca la palla che però si insacca (1-2). Nella ripresa l'Olimpus tira fuori il carattere e riprende la gara al 5' con Montagna che, a due passi dal palo, scavalca Traini con un pallonetto che si insacca sul lato opposto della porta (2-2). Il Porto San Giorgio colpisce due traverse con Mindoli in due minuti, la prima su deviazione di Marinelli la seconda su punizione. Al 12' Osni Garcia calcia dalla distanza e Traini si rifugia in angolo. Due minuti dopo, Di Eugenio approfitta di un buco della difesa ospite per calciare con forza sul secondo palo e trafiggere il portiere del Porto San Giorgio per il goal che vale il 3-2, con il quale l'Olimpus si riporta in vantaggio. Al 16', Montagna chiude la gara: riceve palla centralmente e calcia con forza verso l'angolo basso alla sinistra di Traini. L'Olimpus si porta così sul 4-2, risultato con il quale si chiude la gara. Al fischio finale, mentre i tifosi blues applaudono la propria squadra, al Palaolgiata risuonano le note de "Il cielo è sempre più blu", brano di Rino Gaetano che ben si adatta alla promozione in A2 della formazione guidata da Fabrizio Ranieri.