Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Coscia, dimissioni respinte: "Sono amareggiato"

In seguito alla sconfitta con l'Astrea il tecnico si dimette ma Carpentieri lo fa tornare sui suoi passi. "E' un periodo sfortunato, ma da domani lavoreremo ancora di più"



Roberto CosciaIeri il San Cesareo è stato costretto ad incassare la quinta sconfitta consecutiva, i rossoblu infatti sono stati battuti per due a uno dall'Astrea tra le mura amiche del Pera. Al termine dell'incontro il mister Roberto Coscia ha rassegnato le dimissioni, ma il Presidente Carpentieri non ne ha voluto proprio sapere e le ha prontamente respinte. "Sono amareggiato, è un periodo in cui non ce ne va bene una" rivela il tecnico "ho voluto dare le dimissioni per dare una scossa alla squadra". Un inizio di campionato difficile quello del San Cesareo, che dopo aver ottenuto quattro punti nelle prime due giornate è dovuto incappare in una serie di risultati negativi preoccupanti, complice anche, a parte l'ultima giornata, un calendario quasi proibitivo. "Molte gare sono state decise a nostro sfavore da degli episodi sfortunati" continua il tecnico rossoblu "la squadra lavora sodo per tutta la settimana e dà tutto la domenica in campo, non merita di occupare questa posizione in classifica". Una squadra molto giovane, che ogni tanto può peccare di esperienza "Sapevamo che avremmo incontrato difficoltà del genere, la società in questi giorni si sta muovendo alla ricerca di tre giocatori di esperienza". "Da domani lavoreremo ancora di più per uscire da questo brutto periodo" conclude il mister dei rossoblu "ci attendono due trasferte durissime in casa di Budoni e Torres, ma la squadra è carica e non vediamo l'ora di ripartire".