Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Cre. Cas. Città di Palombara, ieri la presentazione della prima squadra

Felice mister Manrico Berti: "Sono entusiasta di quello che sta facendo la squadra: sono convinto che faremo un'ottima stagione"



Una foto della serataIeri sera, mercoledì 3 settembre, presso l'agriturismo Fonte Cavalla di Palombara Sabina, si è svolta la conferenza stampa di presentazione della prima squadra, preceduta dagli interventi del patron Fabrizio Valentini, del presidente Settimio Tranquilli e del tecnico Manrico Berti.   “C'è un progetto che sta prendendo forma – spiega Valentini - nonostante non abbiamo una casa. L'obiettivo della società è stato sempre far sì che il Cre Cas Città di Palombara, portato a questi livelli con i sacrifici di tanta gente nel corso degli anni, potesse avere quella casa a Palombara Sabina, comune dove la società è nata e cresciuta. Purtroppo, dopo un ulteriore tentativo con l'amministrazione comunale, abbiamo riscontrato che fare il calcio a Palombara è difficile. Però stiamo proseguendo per la nostra strada e qualcosa di buono l'abbiamo portata a compimento: prendere un posto nell'orizzonte calcistico della provincia di Roma. Ringrazio – continua -  Marco Ferramini, che negli ultimi due anni ci ha permesso di sfiorare prima la promozione in Eccellenza, e poi lo scorso anno, in cui abbiamo centrato l'obiettivo, di allestire  una squadra all'altezza, sempre con molta umiltà. Quest'anno sono arrivati dei giovani che possono far bene in Eccellenza e che vengono dall'area sabina, motivo per noi di vanto. Dunque -conclude -, per quanto riguarda i campi da gioco, la prima in casa molto probabilmente sarà giocata a Montecelio, poi procederemo a dare ulteriori comunicazioni se ci saranno eventuali cambi”.  Il neo presidente ringrazia tutta la squadra che fino ad oggi si è impegnata negli allenamenti, nonostante i problemi avuti con i campi e gli impegni personali di ognuno. “Una nota per l'allenatore è doverosa: ci sembra la persona giusta, una persona che è entrata in sintonia con tutti e questo ci dà la sicurezza di aver fatto la scelta giusta”.  Ed è proprio Manrico Berti a intervenire: “Questo è un progetto che parte oggi: ci confronteremo con una categoria superiore, la massima della Regione. Io ho già avuto esperienze in passato e sono entusiasta di quello che la squadra sta facendo. Sono convinto che faremo un ottimo campionato, poi sarà il campo a parlare. Ringrazio tutti e faccio un in bocca al lupo ai miei ragazzi. Ci tengo a dire che un buon  allenatore è quello che riesce ad ottenere il massimo dai propri calciatori e io cercherò di farlo. Ritengo che questa sia una buona squadra, poi ci confronteremo con gli altri, ma sono abituato a pensare che i miei siano sempre migliori degli altri”.  A concludere, le parole del capitano Simone Calabresi alla sua squadra: “È stata  una bella cavalcata quella degli ultimi tre anni, seppur con le difficoltà che abbiamo avuto. Quest'anno abbiamo  una grande responsabilità perché ci troviamo a giocare un campionato più impegnativo e ci dobbiamo far trovare pronti. Auguro buona fortuna ai miei compagni, perché domenica affronteremo una battaglia, e dobbiamo farlo con la mentalità giusta. Sono fiducioso: abbiamo la squadra per poter far bene, ma bisogna dimostrarlo in campo”.