Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Curiosità e approfondimenti della 33ª giornata di campionato

Il La Sabina festeggia il ritorno in Eccellenza, la Fortitudo Roma retrocede in Prima Categoria. Tolfa ad un passo dalla gloria; Ciolfi lancia il Sant'Angelo verso i playoff



Al triplice fischio della gara contro la Vis Subiaco, il La Sabina può finalmente esultare il salto verso l'Eccellenza. Tutta la gioia di Fabio Gentili, tecnico del La Sabina Alla squadra di Fabio Gentili, padrona assoluta del girone B, bastava un punto per l'aritmetica, e così è stato. Sull'1-1 dei gialloneri nell'ultimo match casalingo della stagione non poteva mancare il marchio del cannoniere Prioteasa, terminale offensivo di una squadra che ha nella compattezza del gruppo il suo punto di forza. Un cammino travolgente, quello dei sabini, che di domenica in domenica hanno spazzato via ogni ambizione di promozione diretta della Valle del Tevere, la grande favorita ai nastri di partenza. Il team di Enzo De Santis, con la testa rivolta già ai playoff, ha perso la settima partita stagionale contro il Comunale di Capena, tre in più della squadra che ha meritatamente vinto il campionato. Un campionato che sta per volgere al termine e che negli ultimi 90' ci regalerà l'ultimo atto dell'acceso testa a testa per il terzo posto tra Sant'Angelo Romano e La Rustica, entrambi vittoriosi contro Giov. Hel. Roma Fiano Romano. In coda è notte fonda per il Guidonia, che perde in un solo colpo la gara interna contro la Castelnuovese, l'allenatore (esonerato nella serata di lunedì) e anche la certezza di disputare i playout: domenica prossima se i giallorossi non battono il Fiano Romano rischiano l'aggancio proprio dai rivali di giornata, che vorrebbe dire spareggio per il penultimo posto. Si salva, invece, il Cantalice, che condanna alla resa il Fiumicino con una cinquina. Grosse chance di salvezza, infine, per il Città di Monetrotondo dopo lo spettacolare 4-3 alla Spes Poggio Fidoni, che vede scavalcarsi a sua volta da un brillante Villalba.

Stefano Albergini, la sua tripletta lancia la Boreale verso i playoffNel girone A arriva il primo verdetto: la Fortitudo Calcio Roma saluta la Promozione. I capitolini, decimati dalle decisioni del Giudice sportivo dopo la gara contro il Santa Severa, perdono 3-0 a Pianoscarano e approdano nel campionato di Prima Categoria con un turno d'anticipo. L'undici di Mollicone, tuttavia, sarà arbitro – se così si può dire – del campionato: domenica prossima all'Ostiense arriva il Tolfa capolista che, con una vittoria, potrebbe festeggiare la promozione in Eccellenza. La squadra di Bentivoglio ha superato anche lo scoglio Compagnia Portuale, vincendo 1-0 a 10' dalla fine grazie a un autogol, al termine di un match in cui i tirrenici di Incorvaia hanno salvaguardato la regolarità del campionato con una partita esemplare. Per l'Atletico Vescovio, inutile l'ennesima goleada stagionale ai danni della Vi.Va. I biancorossi, salvo un improbabile scivolone del Tolfa, sembrano ormai a destinati a giocare i playoff. Playoff che la Boreale continua a difendere con i denti e con le unghie dagli attacchi del Soccer Santa Severa, vittorioso per 2-0 contro il Tor di Quinto. Per il verdetto finale, anche in questo caso bisognerà attendere altri 90', con i viola di Franceschini sempre avanti di 2 punti.