Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Curiosità e approfondimenti della 5ª giornata di campionato

Vincono (quasi) tutte le big, cadono Aranova e Real Monterotondo Scalo. Il Cantalice torna a sorridere, prima gioia Futbolclub



E' stata una giornata senza grosse sorprese quella appena archiviata: chi doveva vincere, per scongiurare la crisi o per tornare in corsa, l'ha fatto; chi cercava conferme le ha trovate. E' il caso di Compagnia Portuale, Ronciglione United e San Lorenzo Nuovo nel giorne A. Del Torrenova, invece, il colpaccio del gruppo B: 3-0 al Real Monterotondo Scalo e sorpasso ad alta quota proprio sulla compagine di Antognetti.

Danilo Aquino, killer del Real Monterotondo ScaloIl San Lorenzo Nuovo di Enrico Centaro condanna l'Aranova alla prima sconfitta stagionale. La matricola viterbese, che sta facendo ancora i conti con un'infermeria più affollata del previsto, passa in trasferta con un gol di Fanelli e si rilancia ai piani alti della classifica, dove a comandare c'è sempre il solito terzetto composto da Ronciglione, Cpc e Santa Severa. Roboante la vittoria con cui la squadra di Masini asfalta il Palocco e si riprende la vetta dopo un turno di stop. Successo fondamentale anche per i portuali, reduci dalla sanguinosa sconfitta contro il Montespaccato, che davanti al pubblico di casa fanno pace con il gol contro un Fiumicino al secondo ko consecutivo. Cade con onore l'Atletico Ladispoli, fa un bel balzo il Guardia di Finanza di Berruti che, pur non brillando, batte il Santa Marinella e si porta a -2 dal primo posto. Al “Bachelet” Olimpia e Città di Cerveteri si divertono e portano a casa 1 punto a testa, la trasferta a Bolsena regala la prima gioia al Futbolclub di Guglielmo contro la Vurtus.

Image titleNel gruppo B si sfalda nuovamente il blocco di testa, dove a resistere sono Lepanto Marino e Valle del Tevere. La truppa di Leone certifica la crisi del Guidonia, il team di Scaricamazza prende a pallonate la Vis Subiaco: sarà corsa a due fino a maggio? Chi abbandona momentaneamente la vetta è il Real Monterotondo Scalo, che crolla nell'ultimo quarto d'ora sotto i colpi del Torrenova: Aquino e compagni mettono la freccia sugli eretini e si portano a due lunghezze dal gradino più alto. Torna a vincere il Cantalice, con un bel 2-0 sul campo del giovane Villalba di Daniele De Filippo, stesso risultato per l'Atletico Olevano sul Passo Corese. Crisi senza fine per il La Rustica di Bonanni, condannato alla sconfitta anche dal Casal Barriera, pareggio a reti bianche tra Castelnuovese e Spes Poggio Fidoni, exploit casalingo per il Sant'Angelo Romano contro il Tor Pignattara.
Image title