Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Curiosità e approfondimenti della 9ª giornata di campionato

Ronciglione ok nell'esame Montespaccato, la Cpc tiene il passo. Aranova da applausi; Lepanto, che fatica!



Aranova, più di una sorpresa (Foto ASD Aranova)La nona giornata di campionato certifica ancora una volta la supremazia delle quattro capolista dei due gironi, che vincono tutte, anche se in maniera diversa. Di un certo peso specifico è il successo del Ronciglione United contro il Montespaccato nel girone A. I viterbesi superano a pieni voti l'esame forse più impegnativo di questi primi due mesi di campionato: Polidori e Vittorini mettono ko la compagine capitolina di Di Giovanni, una delle squadre più attrezzate e belle da vedere del campionato, confermando il primo posto. La squadra di Oliva, tuttavia, continua ad essere in “buona” compagnia lassù, perché anche la Cpc passa il suo esame. I portuali, in formazione rimaneggiata, demoliscono la Pescatori Ostia con i gol dei soliti noti Elisei, Loiseax, Ruggiero, lanciando un chiaro messaggio ai rivali: sarà testa fino alla fine. Anche perché, ad oggi, non si vedono squadre in grado di potersi inserire tra le due litiganti. Quello che sta facendo la matricola Aranova, terza della classe, ha dell'incredibile e merita tanta ammirazione, ma l'exploit dei rossoblu è indice di una sola cosa: Santa Severa e Guardia di Finanza, le altre pretendenti al podio, continuano ad essere incompiute, così come Città di Cerveteri e Fiumicino, alle prese ognuna con le proprie problematiche.

Image titleNel girone B continua il duello a distanza tra Lepanto Marino e Valle del Tevere, che avanzano a braccetto a suon di tre punti. Un bottino, quello di ieri, che i castellani di Diego Leone hanno sudato più del previsto contro il fanalino di coda Tor Pignattara, perché il gol vittoria di Moretti arriva in zona Cesarini. Meno patemi per i reatini di Scaricamazza, trascinati dal bomber Peppe Danieli, che con la doppietta al Torrenova raggiunge quota 8 gol nella classifica marcatori. Qualche patema in più lo reca il Vilalba al Sant'Angelo Romano, nel derby tiburtino senza reti che costa al team di Lucani il terzo posto. Un regalo che Spes Poggio Fidoni e La Rustica impacchettano e portano a casa, dopo le vittorie contro Casal Barriera e Cantalice. Tornano a sorridere Real Monterotondo Scalo e, soprattutto, Guidonia, con Franceschini che trova il primo successo sulla panchina giallorossa ai danni del lanciatissimo Tor di Quinto. Se la ride anche la Castelnuovese, che con il poker alla Vis Subiaco continua a scalare la classifica. Ancora in gol Alessio Sciamanna, Gregori e Marcangeli iniziano ad avere quasi tutta la rosa a disposizione e i risultati si vedono. Qualche gradino più in basso, il Passo Corese si tira momentaneamente fuori dalle sabbie mobili con il blitz esterno di Palombara, che mette nei guai i sabini.
Image title