Notizie
Categorie: Dilettanti

Cursi, Corradi e Piergiovanni stendono il Moricone

Alla prima tra le mura amiche del campo di Sant'Oreste, i ragazzi di Di Filippo ritrovano la vittoria. Inutile il gol di Santus per gli ospiti. Mambrini espulso



SORATTE-MORICONE 3-1

MARCATORI Cursi 27’pt (S), Corradi 39’pt (S), Piergiovanni 11’st (S), Santus 22’st (M)

SORATTE Mambrini. Bartoli, Mariani, Vitale, Zozi, Segoni, Corradi, Apostoli, Cursi, Piergiovanni, Masci PANCHINA Cenci, Menichelli, Acqua, Salvatucci, Lascenzione ALLENATORE Di Filippo

MORICONE Santus D., Gilardi, Cruciani, Ugolini, Catelli, Michetti, Ferraresi, Santus, Gilardi D., Cupelli, Landi PANCHINA Massimi, Di Gianfelice, Valentini, Tassi, De Luca, Buonaventura ALLENATORE Molinari

NOTE Espulso Mambrini al 22’st (S)


Il Soratte in posaGiornata da incorniciare per il Soratte. Il ritorno al campo di Sant’Oreste infatti coincide con il successo raccolto contro il Moricone, tre punti importanti per cancellare il ko rimediato nel weekend passato nel derby con il Rignano Flaminio. Un match che fin dai primi minuti mostra un Soratte in grande spolvero, con i ragazzi di Di Filippo che approcciano alla gara con il giusto piglio, cercando sin da subito la via del gol. Ad abbassare la saracinesca ci pensa Santus D., che riesce a sventare un paio di buone occasioni di Cursi e Mariani. Peccano invece di scarsa precisione le conclusioni di Piergiovanni e Masci, l’esito è sempre lo stesso con il pallone che sfuma sul fondo. A pochi giri di lancette dalla mezzora il risultato si sblocca: tiro di Landi che impegna Mambrini, sul rovesciamento di fronte il Soratte è velocissimo, bellissimo il pallonetto di Cursi che batte il portiere avversario in uscita, portando i padroni di casa sull’1-0. Il Moricone prova a reagire subito ma Landi deve fare i conti con un attento Mambrini. Prima dello scadere il Soratte firma il raddoppio: è Corradi a infilare l’estremo difensore ospite con una traiettoria a girare. Il team di Di Filippo avrebbe anche il tempo di segnare il terzo gol nel primo tempo, ma la traversa nega la gioia della rete ad Apostoli. 

Il Moricone Nella ripresa il Moricone sembra più propositivo e nelle prime battute Mambrini è chiamato più volte agli straordinari, salvando il risultato prima su Ferraresi e poi su Cupelli. Nonostante gli sforzi ospiti, a trovare il gol è ancora il Soratte: buono spunto di Masci che pesca Piergiovanni in mezzo all’area, l’attaccante senza fronzoli spara subito il pallone alle spalle del portiere. Il match sembra chiuso, ma la squadra di Molinari riesce comunque a reagire accorciando il risultato: pallone spiovente in area, lo scontro tra Santus e Mambrini favorisce l’attaccante che riesce a deviare in porta. Sembra mettersi in discesa la gara degli ospiti, con il Soratte che resta in dieci per l’espulsione del proprio portiere. Anche in inferiorità numerica però i padroni di casa si chiudono bene, lasciando pochissimi spazi agli attaccanti avversari. Le uniche occasioni per il Moricone vengono sventate dal neo entrato tra i pali, Cenci, oppure terminano sul fondo. Allo scadere il Soratte sfiora il poker, ma Mariani di testa non riesce ad insaccare. Ottimo successo per i ragazzi di Di Filippo, il Moricone issa bandiera bianca tornando a casa a mani vuote.