Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Cynthia, a Nuoro con un solo risultato possibile

La compagine di Rughetti impegnata nella difficile trasferta contro la Nuorese



Image titleIl Cynthia va a Nuoro per la nona giornata, in palio punti importanti Dopo la sconfitta interna contro il Selargius in cui, come contro l’Arzachena, pur mostrando un netto predominio territoriale, è mancata ancora una volta la fase conclusiva (complice la sfortuna con tre traverse colpite nelle ultime due gare), il Cynthia di mister Rughetti si appresta ad affrontare la prima trasferta stagionale in Sardegna. Per la nona giornata di campionato, i castellani si recheranno infatti al “Franco Frogheri” per affrontare i padroni di casa della Nuorese, formazione reduce da due pareggi consecutivi contro Aprilia e Palestrina sotta la guida del neo allenatore Guglielmo Bacci, subentrato poche settimane fa a Marco Mariotti. La compagine verdeazzurra che non avrà squalificati visto il rientro del difensore Federico Bonu, è ancora imbattuta davanti al proprio pubblico dove ha collezionato otto dei dieci punti totali di quest’avvio di campionato. L’ultima giornata di campionato ha portato invece i biancazzurri in ultima posizione in coabitazione con Anziolavinio e Budoni e, nell’impegno di Nuoro, sarà dunque molto importante fare il risultato nonostante la classifica risulti comunque ancora corta. Per l’incontro mister Rughetti avrà il vantaggio di recuperare diversi effettivi con i centrali difensivi Bagaglini e Leccese ed il centrocampista classe ’94 Rosella che torneranno infatti dalle rispettive squalifiche dando molte più opzioni al tecnico romano rispetto alle ultime uscite. Il confronto, che si giocherà in anticipo sabato alle ore 14:30 come da accordo tra le due società, sarà diretto dal sig. Stefano Lorenzin di Castelfranco Veneto (prima direzione nel Girone G in questa stagione) con la collaborazione di Nicola Vettori di Treviso e Filippo Faggian di Mestre. Diciotto gli atleti convocati che, dopo aver lavorato duramente già da lunedì, effettueranno nella giornata di venerdì mattina una veloce rifinitura poi, insieme allo staff, raggiungeranno l’”Aeroporto Internazionale Leonardo Da Vinci” di Fiumicino da cui partiranno nel primo pomeriggio con volo di linea diretto ad Olbia. Una trasferta difficile in cui tuttavia i castellani, con una prestazione attenta ed una finalizzazione maggiore negli ultimi metri (nessuna rete nelle ultime cinque gare), potranno dire la loro per segnare l’atteso punto di partenza di un’annata che stenta a decollare.