Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Cynthia, la buona volontà non basta: altro pari al Comunale

Il Budoni ferma la compagine castellana e porta in Sardegna un punto



12a Giornata - 23 nov 2014
0 - 0

CYNTHIA (3-5-2): Scarsella; Bagaglini Leccese Cacciotti; Marchetti (31'st Bispuri) Bianchi Errico Martena (28'st Bellini) Carta; Peressini Damiani (13'st Di Bartolomeo) PANCHINA Chingari, Vignolo, Le Rose, Tabarini, Rosella, Senesi. ALLENATORE Rughetti.
BUDONI (4-4-2): Manis; Meloni Moretto Nnamani Nyamekeh; Zela (18'st Salvini) Corsini De Rosa Raimo (47'st Ibba); Fontanella Caggiu. PANCHINA Cossu, Saiu, Corda, Mascaro. ALLENATORE Cerbone
ARBITRO: Clerico di Torino.
NOTE: al 3'pt Scarsella (C) para un calcio di rigore a Fontanella (B). Spettatori: 250 circa. Ammoniti: Bagaglini (C), Damiani (C), Di Bartolomeo (C), Bianchi (C), De Rosa (B), Corsini (B), Nyamekeh (B), Caggiu (B). Angoli: 8-1. Recupero: 1'pt, 3'st.

Mister RughettiPer la dodicesima di campionato, il Cynthia di mister Rughetti ospita il Budoni con l'obiettivo di trovare il primo gol davanti al proprio pubblico e di festeggiare i tre punti dopo ben due mesi e mezzo. Di fronte al compatto 4-4-2 del Budoni, i castellani, senza Panella e Tabascio e con Di Bartolomeo in panchina per un problema al piede, confermano per nove undicesimi la formazione di Fondi con Martena al posto di Vignolo e Peressini al fianco di Damiani in attacco. Passati solo tre minuti, Fontanella si lascia andare sulla trattenuta di Bagaglini ma il direttore di gara, tra le proteste locali, indica il dischetto. Dagli undici metri, lo stesso Fontanella si fa pero' respingere la conclusione da Scarsella, bravo nel distendersi sul pallone indirizzato all'angolino basso alla sua destra. Galvanizzati dall'errore dell'attaccante dei sardi, i castellani prendono cosi' coraggio e si rendono pericolosi con un tiro a lato di Martena. Fatta eccezione per un tentativo centrale di De Rosa, i padroni di casa hanno in mano le redini del gioco ed attaccano con insistenza alla ricerca del vantaggio. Le occasioni piu' importanti arrivano sempre dal pericoloso mancino di Carta, spina nel fianco della compagine sarda. Al 34' su un cross dell'esterno ex Aprilia, dopo un colpo di testa di Marchetti deviato, Damiani sfiora il palo in tuffo di testa. Pochi minuti dopo sempre Carta, sugli sviluppi di un calcio piazzato, pesca Bianchi in area di rigore ma, il classe 95', lasciato colpevolmente solo, di testa manda alto da ottima posizione. Il primo tempo si chiude con Peressini che, sugli sviluppi di un corner, non inquadra lo specchio. Nella ripresa il Cynthia continua a spingere ma il risultato non cambia. Al 19' il solito Carta sfiora l'incrocio dei pali su una punizione dai ventidue metri poi il numero tre biancazzurro ci riprova anche al 28' ed al 38' ma, in entrambe le occasioni, Manis risponde presente. Nell'intermezzo Scarsella respinge una conclusione di De Rosa da fuori (26') e qualche minuto dopo, effettuate gia' tutte e tre le sostituzioni, Leccese non trova la porta sull'angolo di Peressini. Per il Cynthia e' il sesto pareggio stagionale con i castellani che, ancora imprecisi sotto porta, vanificano un'altra buona prestazione rimandando l'appuntamento con la vittoria. Nella prossima giornata ancora una squadra sarda con l'insidiosa trasferta al "Bruno Nespoli" di Olbia.