Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Cynthia, ottimo esordio per Alessandro Abbatini: Aprilia battuto 2-1

Al Don Bosco di Genzano l'undici di castellano s'impone grazie ai gol di D'Alessio e Facondini



CYNTHIA – APRILIA 2-1 

MARCATORI D’Alessio 28’st (C), Facondini 31’st (C) Benvenuti 50’st (A) 

CYNTHIA Trinca A. 6, Spinosa 6, Ricci 6, Ferrante 6, Trinca D. 6, Riti 6, D’Alessio 7, Reali 5.5 (28’st Facondini 7), Schettino 6 (15’st Rainone 6), Senesi 6,5, De Renzi 6 (19’st Darelli 5) PANCHINA Orlandi, Agostinelli, Rotondi, Bernardi, Belli, Baldolini ALLENATORE Abbatini 

APRILIA Nasoni 5.5, Cappelletti 6, D’Ambrosio 6.5 (20’st Sampieri), Colognesi 5.5, Italiano 5.5, Pacifici 5.5 (23’st Rosina), Rapone 6, Salmeri 5, Benvenuti 6.5, Screti 6 (28’st Seri 6), Fortunato 6.5 PANCHINA Shahrokhi, Mattoccia, Cefola, Pino ALLENATORE Bussi 

NOTE Espulso Salmeri (A) al 10’ste Darelli al 37’st (C) per doppia ammonizione Ammoniti Pacifici Angoli 3-2. Rec. 2’pt – 5’st.   


Buona la prima per il Cynthia di Alessandro Abbatini che all’esordio in campionato contro l’Aprilia non sbaglia, e porta a casa i primi tre punti stagionali dopo il 2-1 ottenuto al termine dei novanta minuti di gioco. Un successo tutto sommato meritato per i biancoblu, autori di un ottimo secondo tempo: ai ragazzi di Bussi, invece, non rimane che accontentarsi di una discreta prestazione soprattutto nei primi 45’ di gioco. Troppo difficile giudicare le rondinelle nella seconda frazione, visto che l’espulsione di Salmeri ha di fatto cambiato la partita.   


Alessandro Abbatini, tecnico del CynthiaLa gara. Dopo il fischio iniziale dell’arbitro assisteremo ad una partita molto equilibrata, lottata soprattutto a centrocampo, con continui cambi di fronte. Tuttavia, conteremo pochissimi tiri in porta e dovremmo attendere circa venti minuti per la prima vera conclusione: Fortunato, per l’Aprilia, riceve la sfera sulla sinistra, rientra sul destro e prova un tiro a giro sul primo palo con la palla che sfila al lato di poco. Il Cynthia cerca di macinare gioco,  ma manca un punto di riferimento in attacco e allora non rimane che tentare da fuori area: al 29’ D. Trinca tenta dai 23 metri, ma Nasoni osserva la palla uscire alta sopra la traversa. L’Aprilia dopo un buon inizio, cala con il passare dei minuti e i locali provano ad approfittarne al 41’. De Renzi pesca sulla destra Senesi che fa partire un gran cross al centro per Reali, ma il numero otto viene anticipato proprio all’ultimo. Adesso la pressione dei ragazzi di Abbatini aumenta e nel finale di tempo ci prova Schettino che dai 27 metri vede Nasoni fuori dai pali, ma il suo tiro finisce alto. La seconda frazione comincia come si era chiuso il primo tempo, ovvero con il Cynthia pericoloso: questa volta è Senesi che prova la conclusione, la sfera rimbalza male sul terreno del Don Bosco e per poco non mette in difficoltà il portiere dell’Aprilia che in qualche modo riesce a deviare in corner. La ripresa si aprirà tutt’altro che bene per le rondinelle che al 10’ rimarranno in inferiorità numerica per l’espulsione di Salmieri per doppia ammonizione e andrà di male in peggio. Intorno al 28’, infatti, il Cynthia si porterò in vantaggio: gran destro di Senesi, Nasoni respinge corto e sulla ribattuta si avventa D’Alessio che in girata insacca a porta vuota per l’1-0. Subìto lo svantaggio, l’undici ospite non riesce a riorganizzarsi e i biancoblu inferiscono al 31’ con il gol del raddoppio di Facondini che in area, a seguito di un corner, insacca il tap-in vincente a pochi passi dalla linea (nell’azione del gol, l’Aprilia era addirittura in doppia inferiorità numerica). Un brutto uno-due per la compagine ospite che riuscirà ad accorciare le distanze con Benvenuti proprio nei secondi finali della partita, ma ormai è troppo tardi. Il Cynthia di Abbatini festeggia i primi tre punti della stagione.