Notizie

D'Orazio show, Petrungaro entra subito in partita. La Lodigiani sotto tono nel complesso

Il fantasista non tradisce e trascina i giallorossi alla vittoria. L'undici di Santucci non riescono ad esprimersi come in tutto l'arco della stagione: Obleac uno dei pochi salvarsi



PAGELLE ROMA 

Pagliarini 6  Si guadagna la giornata sulla punizione di Picano. Per il resto vive un pomeriggio da spettatore non pagante. 

Spaltro 6  Preciso e puntuale in copertura anche se uno spento Colaneri gli rende tutto più facile. 

Falbo 6  Match tranquillo come per tutta la retroguardia giallorossa. Controlla agilmente chiunque passi dalle sue parti 

Pezzella 6.5  Davanti alla difesa detta ritmi e giocate con la precisione di un orologio svizzero 

Barbarossa 6  Poco impegnato vista l'inconsistenza dell'attacco biancorosso 

Di Giacomo 6  Vedi sopra. Tra lui e Barbarossa la Lodigiani non passa mai 

Ambrosecchio 7  Si guadagna il rigore del vantaggio. Strappi e accelerazioni da formula uno, Capogna uscirà con il mal di testa. 

(Dal 22'st) Mastromattei 6  Entra a giochi fatti, una manciata di minuti per unirsi alla festa) 

Valentino 6  Nella mediana giallorossa è il meno preciso ma si fa perdonare qualche errore in appoggio con il solito carico di agonismo 

Del Signore 6  Svaria molto sul fronte d'attacco ma non riesce a pungere con decisione.

D'Orazio, doppietta © photosportiva.itD'Orazio 7.5  Un gol su rigore e un altro con un bolide dal limite. E' lui il man of the match della finale 

De Angelis 6.5  Giocatore che fa della qualità la sua arma migliore, quando ha la palla tra i piedi per la Lodigiani son dolori 

(Dal 14'st) Petrungaro 7 Entra a gara già in ghiaccio ma non perde l'occasione per timbrare il cartellino

ALLENATORE Mattei 6.5 La sua Roma, contro questa Lodigiani, gioca al gatto con il topo. Tutto facile in una gara dominata dal primo all'ultimo minuto. 

PAGELLE LODIGIANI 

Arsene  5.5 Paga con tre gol subiti la giornataccia sua difesa 

Petroni 5.5  I giallorossi arrivano da tutte le parti. Prova a salvarsi come può ma non sempre ci riesce 

Capogna 4.5  Pomeriggio da dimenticare, sull'out di sinistra Ambrosecchio lo manda al manicomio 

(Dal 24'st) Di Caipano 6  Entra quando la Roma è ormai sazia ma comunque non sbaglia nulla 

Begliuti 5.5 Non riesce a cambiare il ritmo di una Lodigiani che stenta a creare gioco come suo solito 

Palazzi 6 Probabilmente è l'unico a salvarsi nella retroguardia biancorossa. Scala a sinistra con l'uscita di Capogna 

Babini 4.5  Per lui questa finale è stata un vero incubo. Commette il fallo del rigore, sbaglia il disimpegno in occasione del 2-0 e si fa soffiare palla sul 3-0 di Petrungaro. 

Di Mascio 6  Uno dei pochi a restare a galla in un centrocampo che oggi ha fatto acqua da tutte le parti. Peccato per il gol annulatogli 

Obleac 6  In una Lodigiani che affonda col passare dei minuti lui è uno dei pochi a restare a galla 

(Dal 20'st) Bianchi 5.5 Si danna l'anima nel mezzo ma stavolta il cuore non basta 

Picano 5.5  Bella la sua punizione deviata da Pagliarini ma è l'unico guizzo 

Colaneri 5  Ha il compito di offendere partendo largo da sinistra ma, a conti fatti, non ci riesce praticamente mai 

(Dal 11'st) De Carlo 5.5  Oggi la difesa giallorossa è un osso decisamente troppo duro anche per lui) 

Lico 5.5  Dopo la doppietta che ha eliminato l'Urbetevere era tra i più attesi ma stavolta il bomber biancorosso ha le polveri a dir poco bagnate 

ALLENATORE Santucci 5.5  Un'assenza come quella di Mazzarani si fa sentire eccome. Durante l'anno i suoi ci avevano abituato bene ma stavolta la Lodigiani è travolta dall'undici giallorosso 

ARBITRO Giovanazzi di Roma 1, 4.5  Non sbaglia negli episodi chiave, leggasi rigore e gol giustamente annullato a Di Mascio. A lasciare a dir poco perplessi è però la sua gestione dell'incontro e alcune decisioni curiose come quella di fermare la partita per delle sostituzioni