Notizie
Categorie:

Da giovedì in Toscana la Fase Elite dell'Europeo U17

A Siena e Montepulciano le sfide che vedranno impegnate, oltre all'Italia, anche Germania, Repubblica Ceca e Bielorussia



Image titleLa crescita del movimento calcistico femminile italiano passa anche da Siena e dalle sue Terre. Da giovedì 9 a martedì 14 aprile, lo stadio cittadino “Artemio Franchi” e il “Bruno Bonelli” di Montepulciano ospiteranno, infatti, le partite tra la Nazionale Femminile Under 17 e le pari età di Germania, Repubblica Ceca e Bielorussia, valide per il girone 3 della Fase Elite dei campionati Europei Uefa di categoria, la cui fase finale è in programma in Islanda dal 24 giugno al 4 luglio prossimi.

Il sipario sull’evento si è alzato questa mattina, nella suggestiva cornice di Piazza del Campo, con la conferenza stampa che si è svolta nella Sala Maccherini di Palazzo Berlinghieri, alla presenza di Bruno Valentini e Andrea Rossi, sindaci di Siena e Montepulciano, le due sedi di gara, e Andrea Marchetti, primo cittadino di Chianciano, città che ospita le delegazioni; delle Azzurrine guidate dal tecnico Enrico Sbardella e accompagnate da Giorgio Bottaro, coordinatore organizzativo delle nazionali giovanili maschili e femminili, calcio a 5 e beach soccer, Rosella Sensi coordinatrice della Commissione federale per lo sviluppo del calcio femminile e Patrizia Recandio, responsabile del calcio femminile per la FIGC.

“E’ un evento – ha commentato il Sindaco di Siena Valentini - che riporta ai vertici del panorama sportivo la nostra città, che ha vissuto tanti anni ad alti livelli, sia sul fronte calcistico sia su quello cestistico”. Apprezzamento a cui il collega Rossi ha aggiunto “i riconoscimenti per le associazioni sportive locali che, con puro spirito di volontariato, hanno in carico la manutenzione e la gestione degli impianti”, mentre Andrea Marchetti ha ribadito la vocazione all’ospitalità di Chianciano. 

“Sarà un’avventura sportiva importante – ha detto Bottaro – resa possibile dall’impegno di tre amministrazioni comunali straordinarie. La FIGC ha intercettato il nuovo clima che, a livello europeo, si respira intorno al calcio femminile ed è determinata a lavorare per far sì che, presto, diventi una realtà importante anche in Italia”. “La governance sul calcio femminile – ha spiegato Patrizia Recandio – è fatta di impegno e competenza ed è finalizzata a elaborare un programma di sviluppo sulla stessa linea delle squadre maschili. Da questo punto di vista, abbiamo già attivato sinergie con la Lega Dilettanti, l’AIA (l’associazione degli arbitri, ndr) e gli uffici scolastici per un progetto più generale che giunga a coinvolgere anche l’Uefa e la Fifa”. “Tutto questo – ha aggiunto Rosella Sensi – nell’anno in cui una serie di importanti appuntamenti, oltre alla finale di Champions League Femminile che si disputerà nel 2016 a Reggio Emilia, accenderanno i riflettori sul calcio femminile, un mondo che da sempre mi entusiasma e al quale potrò dedicarmi grazie all’incarico recentemente assegnatomi dal presidente federale Carlo Tavecchio”. 

Sarà una competizione difficile per le azzurrine, reduci dal terzo posto mondiale e europeo del 2014: esordio giovedì 9 alle ore 16 contro la Repubblica Ceca a Montepulciano, dove sabato 11 alle 16.30 sarà il turno del match con la Bielorussia (diretta Rai Sport); martedì 14, alle 15, la terza sfida del mini torneo al “Franchi” contro la Germania, campione in carica e favorita della vigilia (diretta Rai Sport).  “Il calcio femminile italiano – commenta il tecnico dell’Under 17 femminile Sbardella - è ancora uno sport dilettantistico dove il successo e le retribuzioni non raggiungono i livelli dei campionati maschili. Nonostante questo, siamo fiduciosi che queste ragazze possano portare l’azzurro alla ribalta e darci grandi soddisfazioni”. 


Questo l’elenco delle 18 Azzurrine

Portieri: Ferin (Graphistudio Pordenone), Piazza (Como 2000)

Difensori: Barbini (CSR D. Azalee), Mella (Graphistudio Pordenone), Merlo (Inter Milano), Peressotti (Graphistudio Tavagnacco), Tortelli (Firenze)

Centrocampisti: Brustia (Inter Milano), Caruso (Res Roma), Cavicchia (Lucerna), Greggi (Res Roma), Mascarello (Femminile Alba), Regazzoli (Inter Milano)

Attaccanti: Del Stabile (Graphistudio Tavagnacco), Glionna (Fiammamonza), Lenzini (Imolese), Marinelli (Grifo Perugia), Serturini (Brescia Femminile)