Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Da una sorpresa ad un'altra: la Fortitudo ora è sola

Girone B sempre più intricato, con la formazione di San Giovanni che vola. Nell'A il Tor di Quinto non molla nulla



Pratica ed essenziale, con un andamento costante con un futuro tutto da scrivere. Nel raggruppamento in cui la Pro Fortitudo Roma, Di TollaCalcio Tor Sapienza sta provando a sovvertire ordini abbastanza pronosticabili, c'è un'altra squadra che si sta prendendo la luce dei riflettori. Questa è la Fortitudo Roma, prima in solitaria dopo il turno di sabato. Ancora imbattuto, il team di Cannistraci e compagni sta meravigliando per solidità ed organizzazione. Un compito mai semplice soprattutto all'inizio della stagione. Il cammino dei biancazzurri è il chiaro specchio di un girone in cui può sempre succedere di tutto, ancor più rispetto all'altro raggruppamento che inizia a farsi sempre più standardizzato. Con la media superiore ai 2 gol a partita e, soprattutto, con i soli 5 incassati in altrettanti turni, la squadra di Belli sta rubando la scena. A parziale "malus" nella lettura del suo campionato va ascritto il fatto di non aver ancora incontrato nessuna delle avversarie che contano per la lotta al vertice (o dovrebbero farlo), ma quei 13 punti sono lì, e sono un dato inconfutabile. Spetta ora alla stessa Fortitudo continuare a tracciare il suo percorso da vera leader. Un primato che è anche soprattutto figlio della fragorosa caduta della squadra di Masi, la prima stagionale, su un campo in cui non è comunque semplice fare punti, quello dell'Atletico 2000. L'occasione è tornata utile anche alla Vigor Perconti, tornata al successo contro l'Almas, ed è ripartita anche al Tor Tre Teste. C'è voluta tutta la qualità di Montaldi allo scadere del match contro la Vis Artena per far tornare il sorriso a Fabio Tocci ed i suoi, dopo una gara in cui comunque i rossoblu avevano dato buone impressioni. Il gruppo è unito e sa su cosa lavorare, vincere aiuta sicuramente di più il compito di una risalita verso i piani alti ancora tutta da decifrare. 


In attesa del big match Più piatto l'andamento del girone A, dove troviamo tutte le favorite nelle prime zone. Il Tor di Quinto sa solo vincere, così come l'Accademia, e quindi lo scontro diretto posticipato per via della Wojtyla Cup sarà un punto di svolta negli equilibri delle zone alte. Nel frattempo si è avvicinato il Savio con due vittorie di fila, mentre Grifone e Certosa dimostrano di essere da vertice annullandosi a vicenda, in un match in cui i rossoblu si sono fatti comunque preferire.