Notizie
Categorie: Giovanili

Dabliu Soccer Academy, parla il tecnico dei 2006 Daniele Nardocci

Il club punta molto sulla crescita dei propri istruttori oltre che su quella dei piccoli talenti: "Trovare un ambiente come il nostro è molto difficile al giorno d'oggi"



© Dabliu Soccer AcademyPer la Dabliu Soccer Academy la crescita costante dei propri tesserati è al primo posto. E non si parla soltanto degli atleti, di ogni fascia d'età, ma anche e sopratutto dei tecnici, che hanno il compito fondamentale di educare i giovani calciatori e rendere migliore l'ambiente circostante. Daniele Nardocci, allenatore del gruppo classe 2006 della scuola calcio, ha avuto la fortuna di essere prima di tutto un giocatore e questo lo sta aiutando nella sua crescita professionale: " Sono arrivato in Dabliu all'inizio di questa stagione grazie ad alcune persone interne alla società che in passato mi hanno addirittura allenato. Devo dire che sono stato accolto da un ottimo ambiente e non è facile al giorno d'oggi trovarne.  Ciò che mi ha stupito di più, però, è vedere e sentire l'appoggio quotidiano dei genitori dei bambini che mi sostengono e mi permettono di lavorare con estrema serenità. Non credo che potrei trovare di meglio a Roma". Poi il pensiero di mister Nardocci va ai suoi bambini e per loro spende solo parole di elogio: "Ho trovato un gruppo molto motivato e pronto a ricevere i miei insegnamenti.  Sono bambini ma sono tutti molto svegli e pronti a livello intellettuale. Riescono a capire e concettualizzare il tuo discorso, mettendolo poi in pratica immediatamente. Il merito di ciò è dell'ambiente sereno nel quale lavorano perché sanno che i genitori sono lì a guardarli senza interferire nel mio lavoro ma appoggiando ciò che insegno". Infine, i progetti per il futuro: " Sono laureato in Scienze Motorie e mi sto specializzando nella riabilitazione post operatoria quindi spero di riuscire a realizzarmi anche nello studio".