Notizie

Dal 23 gennaio al 3 febbraio il Festival delle Memorie

La manifestazione, giunta alla sua seconda edizione, presenta un calendario di conferenze, incontri, spettacoli e letture teatrali



Image titleAnche quest’anno, in occasione della Settimana della Memoria, si svolge dal 23 gennaio al 3 febbraio 2015 il Festival Memorie Dimenticate. La manifestazione, giunta alla sua seconda edizione, presenta un calendario di conferenze, incontri, spettacoli e letture teatrali, per mantenere viva la memoria delle barbarie che hanno distrutto popoli, vite e annientato etnie, in nome di un ideale di purezza, affinchè niente di simile possa accadere in futuro.  Il Festival Memorie Dimenticate 2015 è organizzato dal quotidiano Gaiaitalia.com con il Patrocinio di Roma Capitale, Assessorato Patrimonio, Politiche UE, Comunicazione e Pari Opportunità, di UNAR, dell'associazione Anddos, in collaborazione con Gaynet e con Nogu Teatro. “Abbiamo deciso di patrocinare anche quest’anno il Festival Memorie Dimenticate che ricorda la deportazione e l'uccisione di omosessuali, lesbiche, rom e sinti, diversamente abili, nei lager nazisti durante la seconda guerra mondiale”, ha dichiarato Alessandra Cattoi, assessora al Patrimonio, Politiche UE, Comunicazione e Pari Opportunità. “Si tratta – ha proseguito l’Assessora - di una delle iniziative di sensibilizzazione promosse dall'Assessorato Pari Opportunità attraverso il Piano LGBT "Roma Capitale dei diritti", a cui la giunta capitolina ha dato il via libera nello scorso mese di dicembre."

Il programma della manifestazione si apre il 23 gennaio alle 21 nello spazio di Nogu Teatro (via G.Rappini, 40) con “Memorie dimenticate”, letture dai campi di sterminio razzisti con interventi di Alessandro Paesano. Lettere di deportati, letture dai campi di sterminio.

Il 26 gennaio alle 15.30, presso la Sala del Carroccio del Campidoglio, convegno intitolato “Moderne deportazioni” sul tema della deportazione di tutte le minoranze discriminate che tuttora viene esercitata in vari paesi del mondo. 

Il 3 febbraio alle 21, nello spazio di Nogu Teatro, presentazione del libro Musica per l’abisso. La Via di Terezin. Un’indagine storica ed estetica 1933-1945 di Leonardo V. Distaso (presente all’incontro) e Ruggero Taradel. 

Dal 26 gennaio al 1 febbraio, sempre presso il teatro Nogu Teatro, I Triangoli neri, la nuova produzione scritta da Monica Maggi. Lo spettacolo, diretto da Ennio Trinelli, è interpretato da Carlotta Tommasi. L'ingresso è di 11 € (la tessera del Teatro costa 2 euro da aggiungersi al biglietto d'ingresso).