Notizie

Dal passato al presente, una mostra per riflettere sulle rovine

A partire dallo scorso 8 ottobre è in corso un’esposizione temporanea sul concetto di rovina nell’antichità e nella modernità; come sede, la stupenda quinta del Museo di Palazzo Altemps



La Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l'Area Archeologica di Roma in collaborazione con Electa, dall’8 ottobre 2015 al 31 gennaio 2016 propongono dal titolo “La Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l'Area Archeologica di Roma in collaborazione con Electa, dall’8 ottobre 2015 al 31 gennaio 2016 propongono dal titolo “La forza delle rovine”. L’esposizione, curata da Marcello Barbanera e Alessandra Capodiferro ed ospitata presso lo scenografico Palazzo Altemps, si compone di una serie di sezioni ben precise: 1.“Catastrofi: rovine moderne e contemporanee”, 2. “Torso: suggestione/fascino del frammento”, 3. “Anatomia delle rovine: G.B.Piranesi”, 4. “Anatomia delle rovine: G.B.Piranesi”. Lo scopo è quanto mai audace ed affascinante, in quanto fino ad oggi non è stata mai azzardata una riflessione profonda e costante sul tema delle rovine, che è tanto attuale quanto antico, perché spaziante dall’archeologia fino a raggiungere la storia recente.Nulla di trasognato e di etero quindi, ma un momento interdisciplinare, che mira a guardare il soggetto “rovina” sia con gli occhi dell’erudito rinascimentale sia con gli occhi del pubblico contemporaneo, in maniera fortemente trasversale, raccontando così del bisogno sempre più forte di mantenere in piedi una memoria che consenta all’umanità di attingere dal passato e vivere in maniera semplificata il presente ed il futuro. Proprio in tale ottica, la location di Palazzo Altemps aiuta moltissimo, in quanto possiede una collezione permanente che già di per sé fa da cerniera ideale tra le diverse epoche storiche, specie pensando al ciclopico torso maschile presente nella sala di Polifemo.Torso maschile. Roma, Museo nazionale Romano di Palazzo Altemps

Informazioni di servizio. La mostra è aperta tutti giorni (tranne lunedi ed i giorni di Natale e Capodanno). La biglietteria chiude alle 19.00: il biglietto è unico, vale per i quattro siti del Museo Nazionale Romano (Palazzo Massimo, Palazzo Altemps, Crypta Balbi, Terme di Diocleziano) e dal 24 settembre 2015 al 31 gennaio 2016, in concomitanza con le mostre "Henry Moore" presso le Terme di Diocleziano e "La forza delle rovine" a Palazzo Altemps, il costo del biglietto intero è di 13 euro, mentre quello ridotto è di 9,50 euro (hanno diritto alla riduzione i cittadini dell'Unione Europea tra i 18 e i 24 anni e i docenti delle scuole primarie e secondarie dell'Unione Europea. Gratuito per i visitatori di età inferiore ai 18 anni). Per prenotazioni: +39.06.39967700 (valido dal lunedì al sabato 9-13.30 e 14.30-17).