Notizie
Categorie: Dilettanti

Dalla base alla vetta, scatta il progetto "Demetra"

La Lega Nazionale Dilettanti ancora una volta leader dell’innovazione. Varato il progetto sperimentale "Demetra", lo “Scouting Incrociato” dei tecnici della base del calcio per scovare i campioni del futuro.



Image titleLa Lega Nazionale Dilettanti ed il Campionato d’Italia della Serie D si confermano primaria risorsa dell’intero panorama calcistico nazionale nonché piattaforma privilegiata in grado di rappresentare la “cantera” di giovani talenti di cui lo sport più amato dallo stivale ha estremo bisogno. Un serbatoio sconfinato e capillare di calciatori dal quale attingere a piene mani per assicurare al calcio italiano un futuro ricco di successi e soddisfazioni. A questo scopo la LND, nell’ottica di una sempre maggiore e proficua collaborazione chiama in causa direttamente le Società ed i loro allenatori, lanciando il progetto sperimentale Demetra (mutuato dalla mitologia greca nella quale identifica la Dea dell’agricoltura, dei raccolti e delle stagioni) per le Rappresentative Serie D, Nazionali Under 17 ex 16 oggi adeguata ai parametri U.E.F.A (formata con i nati dopo l’1/1/’98) ed Under (nati dopo l’1/1/’97). Proposito dell’iniziativa attivare un imponente “scouting incrociato” focalizzato sui calciatori nati dopo il primo gennaio 1996. L’attività di valutazione, formalizzata attraverso un’apposita scheda, sarà affidata agli esperti e competenti occhi degli allenatori che potranno esprimersi su un calciatore della squadra avversaria. Ogni settimana infatti, la Segreteria delle Rappresentative Nazionali LND, invierà a tutte le Società una scheda tecnica di valutazione che ogni allenatore potrà compilare riguardo alle capacità tecniche, fisiche e tattiche del giovane giocatore avversario che maggiormente lo ha impressionato in positivo. Prima volta assoluta per un’attività del genere che mette in risalto le caratteristiche principali della cultura LND ossia, la collaborazione fra tutte le componenti, la professionalità ed il fair play. Un’azione di monitoraggio al via dalla prima giornata di campionato senza precedenti in grado di fornire, ai selezionatori delle Rappresentative Nazionali della Lega Nazionale Dilettanti, indicazioni preziosissime sui tanti talenti “in erba” che popolano il Campionato di Serie D. Alberto Mambelli, vice presidente vicario e reggente LND saluta l’inizio della nuova stagione agonistica: “La Lega Nazionale Dilettanti, ancora una volta e nel segno della continuità con l’eredità lasciata dal neo presidente FIGC Carlo Tavecchio, prosegue nel suo cammino di valorizzazione della linea verde del nostro calcio alla stregua di altre e virtuose esperienze europee. Faro di questo, come di tutti i progetti compresi quelli in cantiere, l’innovazione e lo sguardo rivolto al futuro”.