Notizie

Dalla tradizione all’avanguardia della tavola, un viaggio nell’Italia del cibo

In arrivo la settima edizione di "Vinicibando", kermesse intensa a base di laboratori di cucina creativa, degustazioni: arricchiranno questo appuntamento enogastronomico una serie di convegni e concorsi a tema



Image title


Sta per svolgersi a Gaeta il Salone del vino e del cibo d'eccellenza: "Vinicibando 2015", che andrà in scena dal 20 al 22 novembre presso Villa Irlanda Grand Hotel è ormai un evento consolidato e radicato, in quanto giunto alla sua settima edizione, la cui cifra vincente consta nell'andare ad esaltare l'enogastronomia del litorale sudpontino e non solo, proponendo un ricchissimo carnet di appuntamenti, dove si potrà procedere naturalmente a tutta una serie di degustazioni, ma al contempo si avrà la possibilità di approfondire e sperimentare, attraverso percorsi laboratoriali e momenti di riflessione. Venerdì 20 novembre la kermesse verrà ufficialmente inaugurata con una Scuola di cucina per ragazzi, cui si aggiungeranno Laboratori di cucina creativa “Convivium Italiano”. Sabato 21 novembre invece si terrà il primo dei Convegni previsti per l'occasione “Geopolitica degli alimenti e sicurezza alimentare: olio extravergine di oliva, un prodotto identitario; esigenze legislative e corretta informazione”, ed a seguire “La proprietà transitiva”, Presentazione del libro di  Federico Ligotti e Nelson Martinico (edizioni Spartaco). Anche per questa giornata si avrà una Scuola di cucina per ragazzi, dal titolo "Riconosciamo il sapore dell’olio extravergine di oliva e prepariamo la merenda contadina"; sarà la volta poi di nuovi Laboratori di cucina creativa dal titolo "Dal gusto dell’identità alla salvaguardia del sapore. Il raviolo perfetto." In tale ambito ci sarà inoltre il Concorso per aspiranti sommelier “Giuliano Garofano” e "Il cibo e i narratori del gusto" con Presentazione del libro “Il valore del cibo” (a cura di Valentina Canali - Autori vari - Agra editrice). Il vino continuerà ad essere protagonista con "Rossi d’Italia. Le grandi degustazioni" a cura di Rita Mulas e l'evento legato all'alimentazione nei tempi antichi "A tavola con gli antichi Romani. La cena pompeiana" a cura di  Pompei Convivium Food. Infine sarà la volta di "Fuga di mezzanotte" con degustazione di infusi e sigari italiani. Domenica 22 novembre la manifestazione andrà a raggiungere l'apice, anzitutto con il Convegno  “Jobs Act: la Riforma del lavoro” e ancor a“La Formazione: ForAgri risorsa per lo sviluppo delle imprese”. Seguità “Le gite della domenica” con "Le antiche vie dell’olio", visita guidata alla scoperta di Gaeta e delle eccellenze gastronomiche, ambasciatricui dell’Italia nel mondo. Ancora, sarà la volta di "La tavola dei territori" con il pranzo d’artista. Seguirà “Il paradosso del Calabrone”, presentazione del libro di  Stefano Carboni ( Edizioni Memori) cui si accompagnerà una degustazione guidata. Al contempo si avrà l'Apertura del salone espositivo e la Presentazione e degustazione delle eccellenze dell’enogastronomia mediterranea, la Scuola di cucina per ragazzi - Come ti preparo dolcetti e marmellate gluten free, Note di Gusto ovvero “Oro Rosso”, performance artistica sul pomodoro tra aforismi, poesia e musica con Michele Di Filippo (Chitarra) e Paola Sarcina (Voce). Inoltre si terrà la presentazione della versione digitale del progetto Expo Lazio 2015 “Taccuini del Lazio. Gustare il Paesaggio” e “Cerealia. Archeonutrizione e Archeogusto nell’evoluzione delle strategie alimentari dei cereali”, presentazione del volume scritto dal professor Giuseppe Nocca (Arbor Sapientia Eeditore) e  Laboratorio di archeocucina, a cura del pasticcere Alfonso Troiano. Infine, accanto agli immancabili Laboratori di cucina creativa vegan e gluten free, sarà il momento di "Piatti semplici e veloci per una cucina d’effetto", ricette antispreco per il menu delle feste in collaborazione con l’Associazione Provinciale Cuochi Latina (la cui prenotazione è obbligatoria, trattandosi di un numero di posti limitati), "Quasi quasi mi faccio la birra", Laboratorio creativo e degustazione guidata di birre artigianali e sigari italiani e Masterclass sui nuovi modelli di degustazione del vino per il riconoscimento dei profili sensoriali in relazione ai rinnovati sistemi vitivinicoli a cura di Rita Mulas. Il Salone "Vinicibando 2015" si concluderà con "Food&wine counseling, Degustandomiracconto. Un rivoluzionario metodo per scoprire se stessi attraverso la degustazione di cibo e vino" curato da MG Logos ed associazione EIDOS; in ultimissima battuta, "Cene da Oscar", cinque chef per cinque portate con le Forchette del Gambero Rosso e “Smoke Gets in your Eyes”, degustazione guidata di caffè, distillati e sigari italiani. Per maggiori informazioni contattare l'indirizzo email [email protected] oppure telefonare allo 0771-712581.