Notizie

Daniel De Silva: la Roma accoglie il nuovo Harry Kewell

I giallorossi partiranno domani per la tournée in Australia dove, ad attenderli, ci sarà uno dei giovani più interessanti della A-League. Il classe '97, dopo l'anno in prestito, farà ora parte della società capitolina



Daniel De Silva, in patria molti già lo vedono come il nuovo Harry Kewell © perthglory.com.auLa Roma fa le valigie per la tournée in Australia e, ad attenderla, ci sarà quella che potrebbe essere vista come la risposta del settore giovanile di Trigoria al laziale Oikonomidis. Daniel De Silva è infatti un nuovo giocatore della società capitolina. Centrocampista classe '97, è stato acquistato da Sabatini all'inizio della scorsa stagione, per una cifra che secondo i media locali si aggirerebbe attorno ai 2,5 milioni di euro, ma poi lasciato in prestito al Perth Glory, sua squadra d'origine, affinché potesse ampliare il suo bagaglio d'esperienza. Ora sarà a disposizione di Garcia, con il Perth Glory che attraverso il proprio sito ha ufficialmente salutato il ragazzo ansioso di mettersi alla prova con i giallorossi: “Grazie per questi saluti, è un momento speciale per me e mi preparo al meglio per la nuova avventura. Sono davvero eccitato e confido in quello che mi riserverà il futuro. E’ fantastico far parte della nazionale e spero di giocare bene con la Roma per essere convocato ancora con l’Australia. Ora tutto dipende da me, devo solo lavorare duramente".

De Silva con la maglia della nazionale Recordman. Daniel De Silva è sicuramente uno dei prospetti più interessanti dell'Australia. Regista avanzato dall'ottima tecnica individuale e dalla buona visione di gioco è in grado di disimpegnarsi con disinvoltura su tutta la trequarti. Nel febbraio del 2013, giovanissimo, firma il suo primo contratto da professionista con il Perth Glory, la squadra della sua città. Con delle qualità decisamente sopra la media non impiega molto a far parlare di sé. Il 2 Marzo infatti il tecnico Alistair Edwards lo fa entrare nella vittoria del Perth Glory contro il Sidney Fc facendolo così diventare, all'età di 15 anni 11 mesi e 24 giorni, il secondo debuttante più giovane della storia della A-League. Il 2013 sarà poi l'anno magico per De Silva che, convocato per il Mondiale Under-20 in cui è il giocatore più giovane, ha segnato il suo primo gol con l'Australia Under-20 contro la Colombia. Una rete che, a 16 anni e 108 giorni, lo trasforma nel terzo giocatore più giovane della storia ad aver mai segnato in un Mondiale Under-20. La Roma si prepara dunque ad accogliere il primo australiano della sua storia e, salvo sorprese, Alberto De Rossi già sorride pensando a quello che potrebbe essere, dopo Sadiq, uno degli innesti più preziosi per la sua nuova Primavera.