Notizie

De Cosmi sulle orme di Pioli: "Il sorpasso? Io ci credo"

La Lazio lancia la rincorsa a Lodigiani e Futbolclub. Il tecnico dei biancocelesti punta alle finali: "Sono uno che non molla"



Roberto De Cosmi © photosportroma.itSe si guarda all'ultimo fine settimana, in casa Lazio non possono certo essere soddisfatti. Lo 0-0 sul campo del San Lorenzo è un risultato che, in virtù del pareggio tra Lodigiani e Pro Roma, a Roberto De Cosmi e i suoi non può certo bastare. Il punto rimediato questo sabato infatti non è stato sufficiente né per effettuare il tanto sospirato sorpasso né, soprattutto, per tenere dietro un Futbolclub che è così riuscito ad inserirsi al quarto posto, proprio tra i biancocelesti e l'undici di Scardini. A rilanciare le sorti di De Cosmi e i suoi ragazzi ci sono però due fattori tutt'altro che secondari. Il primo è l'aiuto dell'amico Coletta che, da qualche mese a questa parte, ha rimpinguato le fila degli Allievi Fascia B Elite con diversi elementi provenienti dalla squadra degli Allievi Lega Pro. Il secondo è un finale di campionato che prevede un paio di scontri diretti che, una volta per tutte, decideranno questa corsa alle finali.

Una Lazio nuova di zecca. Dopo un girone d'andata decisamente sottotono, a Formello, si sono guardati in faccia e hanno deciso di rilanciare con prepotenza le ambizioni di questa squadra. Ma come ha fatto la Lazio a cambiare passo da qualche mese a questa parte? In questo senso, l'approdo del Generale Coletta sulla panchina degli Allievi Lega Pro non ha fatto altro che facilitare lo scambio di giocatori con la squadra di De Cosmi. Ecco così che gli Allievi Fascia B biancocelesti hanno cambiato radicalmente pelle, diventando una vera e propria mina vagante. Sabato scorso infatti erano ben sette i giocatori presi in prestito dal gruppo di Coletta. “Da quando il Generale ha preso in mano gli Allievi Lega Pro – ha dichiarato De Cosmi sulle frequenze di Lazio Style Radio - è iniziato questo rapporto di scambio tra le due categorie, se fosse accaduto dal principio forse stavamo parlando di una classifica differente. Nel giro di quattro mesi siamo saliti dal quartultimo posto a giocarci il terzo posto”.

Arrivo al fotofinish. Questa nuova Lazio si candida così con prepotenza ad un posto nelle finali. Decisive saranno però gli ultimi due turni di campionato. Il calendario è di quelli da brividi, con Lodigiani, Futbolclub e Lazio impegnate in un paio di incroci dall'alto tasso d'adrenalina. Rispetto al girone d'andata i biancocelesti si presentano agli ultimi 160 minuti dell'anno in maniera decisamente migliore. Fondamentale, oltre alle sfide di Lodigiani e Futbolclub contro il Certosa, sarà il big match dell'ultima giornata tra la Lazio e gli orange di Augusto: “I margini per agguantare il terzo posto ci sono, per caratteristica sono uno che non molla mai – rivela De Cosmi sulle frequenze di Lazio Style Radio - I risultati di questo sabato decideranno sicuramente le sorti del sabato successivo – e poi continua - Noi cercheremo di fare il nostro e di non mollare, ma è chiaro che dipende molto anche dai risultati delle altre partite Lodigiani-Tor di Quinto e Futbolclub-Certosa”. La Lazio mette la freccia sperando, così come fatto da Pioli e i suoi, in un sorpasso che avrebbe del clamoroso.