Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

De Min (Aprilia): "Rispettiamo tutti, a Viterbo per giocarcela"

Il tecnico pontino inquadra il match di domani in trasferta contro la formazione gialloblu, con cui è appaiata a 13 punti



De MinVigilia di campionato in casa Aprilia: sabato i ragazzi di mister Eugenio De Min affronteranno la trasferta di Viterbo, contro una squadra che condivide la posizione in campionato proprio con le rondinelle. Uno scontro diretto dunque: "Andando ad analizzare la rosa dei nostri prossimi avversari, ci sono giocatori del ’95, ’96 e ’97 che scendono regolarmente dalla prima squadra, dando quindi un apporto di grande qualità al gruppo che disputa il campionato Juniores. Noi rispettiamo tutti, ma a Viterbo andiamo per giocare la nostra partita. Secondo la nostra mentalità le partite in trasferta non vanno affrontate chiudendoci in difesa, ma affrontando l’avversario a viso aperto. Andremo li consapevoli delle nostre qualità tecniche e tattiche".Dopo un terzo di stagione il lavoro iniziato da mister De Min e dal suo staff inizia a vedersi in modo molto chiaro. I giocatori stanno assimilando le idee tattiche del loro allenatore, ma la crescita della squadra è visibile anche sotto altri aspetti: "Il lavoro paga sempre. I ragazzi stanno crescendo grazie al lavoro che proponiamo in allenamento, ci mettono grande impegno e grande voglia. Piano piano stanno comprendendo il mio credo calcistico, ma stanno anche migliorando fisicamente, grazie all’ottimo lavoro svolto dal nostro preparatore atletico Andrea Cappelli. Anche a livello tattico e di mentalità stanno crescendo. Sabato scorso c’è stata una ulteriore prova di maturità, superata giocando un’ottima partita contro una squadra molto ben preparata e ben messa in campo. In più, da questa settimana sono tornati due ragazzi che avevamo in prestito dalla Lupa Roma, che sicuramente innalzeranno il tasso tecnico, peraltro già rilevante, di questa squadra"