Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

De Min: "Lavoriamo molto sulla finalizzazione del gioco"

Le dichiarazione del tecnico dell'Aprilia prima del match contro il San Cesareo



Eugenio De Min tecnico dell'Aprilia Dopo le trasferte di Rieti e Genzano, la oJuniores Nazionale dell’Aprilia torna tra le mura amiche del Centro Sportivo Primavera per ospitare il San Cesareo, sfida valevole per il 7° turno del campionato. Avversario di prestigio, visto che si tratta della formazione campione d’Italia in carica della categoria, ma mister Eugenio De Min non si fa intimorire: "Stiamo lavorando per migliorare in fase realizzativa, perché veniamo da una partita in cui siamo usciti sconfitti ma che ci ha visti capaci della miglior prestazione stagionale. Abbiamo creato tanto, fatto ottime giocate ma non siamo riusciti a concretizzare, cosa che ci ha penalizzato in maniera determinante. Il lavoro di questa settimana si è concentrato principalmente sull’aspetto di finalizzazione del gioco", come a voler dire che il blasone dell’avversario di turno non spaventa la squadra.La prestazione di sabato scorso in casa del Cynthia avrebbe meritato un esito diverso, ma mister De Min è convinto che la sua squadra possa lottare per le posizioni che contano in questo girone: "Analizzando le rose delle squadre incontrate finora, si può vedere come abbiano avuto a disposizione elementi che praticamente ogni settimana si aggregano alla prima squadra, la quasi totalità degli elementi presenti sono del ’97. Il Fondi ha già detto di voler vincere sia questo campionato che quello di Serie D, ed infatti gli elementi che disputano il nostro campionato sono quasi sempre in prima squadra, giocando anche parecchi minuti. Noi, invece, abbiamo una squadra interamente formata da ragazzi del ’98, con soli quattro ragazzi del ’97. Ma io sono convinto che nelle prime quatto o cinque posizioni possiamo starci".