Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

De Piccoli - Alivernini: CreCas corsaro a La Sabina

La capolista del tecnico Di Gianfelice fa bottino pieno in trasferta e condanna i gialloneri alla sconfitta



LA SABINA - CRECAS CITTÀ DIPALOMBARA 1 – 2

MARCATORI De Piccoli 7' pt (C), Alivernini 39' pt (C), Di Rocco 15' st (LS)
LA SABINA Salustri, Mazzoli (40' st Urbani), Di Rocco, Danso, Vallone, Quondamstefano (30' st Boluwa), Bertoldi (11' st Shabani), Nobili, Rauseo (7' st Pezzotti), Pompei, Pinardi (20' st Marianelli) PANCHINA Sciarra, Nwosu ALLENATORE Antonini
CRECAS CITTÀDI PALOMBARA  Arbace, Meucci, Quaglini (26' st Caselli), Massimi (36' st Cupidi), Di Benedetto, De Piccoli, Uccellini, Serratore, Alivernini (17' st Antonelli), Cupelli, Di Luca PANCHINA Lucarelli, Brandi ALLENATORE Di Gianfelice
ARBITRO Santoro di Roma 1
NOTE Ammoniti Vallone, Nobili, Meucci, Cupelli. Angoli 6– 4. Rec. 0' pt, 5'st

Trasferta vittoriosa per il CreCas Città di Palombara, che si impone di misura contro il La Sabina grazie alle reti di De Piccoli e Alivernini mantenendo la prima posizione in graduatoria.Uno scatto del pre - gara

Il match si rivela subito in discesa per gli ospiti, che passano dopo appena 7' :Serratore dalla bandierina indirizza al centro dell'area, dove incorna De Piccoli piazzando la sfera alle spalle di Salustri. Reazione dei padroni di casa al 21', quando Mazzoli scende sulla corsia sinistra e pesca l'inserimento di Pompei, il cui cross permette a Rauseo di andare al tiro di prima intenzione, respinto coni guantoni da Arbace. 7' più tardi, a parti inverse, ci prova Uccellini con una botta da fuori area destinata all'incrocio dei pali, su cui compie il miracolo Salustri, che in volo devia in angolo. Ancora ospiti al 39' con lo scambio sulla destra tra Di Luca e Cupelli, con quest'ultimo che pennella un cross al centro dell'area, da dove Alivernini, con una zampata, insacca per il raddoppio. La compagine di Antonini rientra più combattiva dal break e dopo aver avuto un'occasione al 13' con la conclusione insidiosa di Nobili, accorcia le distanze 2' dopo: corner dello stesso Nobili che giunge sul secondo palo, dove a colpire di testa e a infilare in rete è Di Rocco. La partita è combattuta fino all'ultimo e al 44' Serratore prende la mira dalla lunghissima distanza impegnando non poco l'estremo difensore di casa, costretto ad alzare sulla traversa. 3' dopo, dalla parte opposta del campo, sono invece i padroni di casa a sfiorare il pareggio: Bolowa raccoglie in area il traversone di Nobili e di testa supera Arbace, ma non De Piccoli, che allontana la sfera sulla linea salvando il risultato.