Notizie
Categorie: Altri sport

De Sisti Roma, sabato l'esordio in A1 con la Bonomi

Mancheranno alla prima due giocatori importanti come Gonzalez, per febbre, e Morleo per impegni di lavoro



E’ una Roma De Sisti inedita quella che si appresta ad esordire sul campo della Bonomi dopo aver concluso la serie di allenamenti che dalla fine di agosto hanno portato i ragazzi di Luciano Pepe ad una buona condizione psico fisica in attesa del verdetto più probante : quello del campo in una partita che vale tre punti.  Una squadra diversa da quella dello scorso anno ma con tanti ragazzi con molta voglia di fare e l’innesto di due validi giocatori (un olandese ed un inglese)  che nelle prime uscite amichevoli hanno dimostrato di poter dare un utile contributo alla squadra . Mancheranno alla prima due giocatori importanti come Fernando Gonzalez, bloccato per una fastidiosa febbre,  e Carlo Morleo per impegni di lavoro. L’avversario è veramente ostico e reduce da un buon campionato che lo ha visto concludere al sesto posto (uno dietro la Roma De Sisti ) a tre punti dai giallorossi, ma che ha lottato sino all’ultima Telemaco Rossi a contrasto con Waledgiornata per arrivare ai play off. I lomellini sembrano già in salute e per la giovane Roma di Luciano Pepe sarà veramente una “prima” di lusso. La De Sisti Roma viene da un mese di preparazione con i confermati Luciano Pepe e Mirko Chionna come coach e vice. Confermati anche come preparatore portieri Massimiliano Ragni ed a Manager Franco Cherchi, mentre come preparatore atletico c’è stato il gradito rientro del Prof. Salvatore Manganaro. Nelle amichevoli disputate i giallorossi sono andati a corrente alternata con buone prestazioni e cali di tensione  “Ho visto tanto impegno negli  allenamenti dei grandi e dei giovanissimi e questo è il primo risultato. La squadra ha dei punti fermi che rappresentano un importante zoccolo duro e coach Pepe dovrà cercare di far crescere i giovani velocemente per amalgamare la squadra. E’ un momento di transizione e sarà importante il rientro prima possibile di Carlo Morleo e Fernando Gonzalez , da sempre due colonne portanti della nostra formazione. Ha dato la sua disponibilità , anche se limitata, Federico Ardito ed anche questo aiuterà il gruppo a crescere in questo campionato che si preannuncia lungo e difficile"