Notizie

Degrado e attività illecite: controlli e sequestri della polizia

La task force si è concentrata sull'area del Gazometro, San Giovanni, Portuense e piazzale Clodio-Parco Monte Mario. Riscontrate carenze igieniche, irregolarità contrattuali, occupazioni di suolo pubblico abusive e non solo



Image titleRisale a giovedì scorso l’ultimo intervento in ordine di tempo effettuato dalla Polizia Locale nell’area del Gazometro, a Riva Ostiense, contro le attività di somministrazione risultate tutte abusive, in quanto mancanti delle necessarie autorizzazioni da parte di Roma Capitale. Riscontrati anche gravi danneggiamenti ambientali, causati dai bagni mobili non a tenuta stagna che sversavano i liquami nel terreno e nel Tevere. Sequestrati, di conseguenza, i container/bagno. Stessa sorte per il palco degli spettacoli, privo di autorizzazione alla diffusione musicale. Inoltre sono state chiuse le attività commerciali presenti alla manifestazione per irregolarità nella sicurezza. 

Anche in zona San Giovanni dieci locali sono stati sottoposti a controllo da parte della Polizia Locale, affiancata da personale di Aequa Roma, medici Inps e ispettori SIAE. Molti gli illeciti accertati, tra cui evasione fiscale, gravi carenze igieniche, irregolarità contrattuali del personale, violazioni dei diritti d’autore, occupazioni di suolo pubblico abusive. Elevati verbali per complessivi 14.800 euro; 4 esercenti denunciati per frode alimentare, di cui uno con aggravante per false attestazioni sul menu relative ai cibi serviti, 2 prescrizioni per carenze igieniche, distruzione di 30kg. di generi alimentari mal conservati. Aequa Roma ha accertato inoltre evasioni per quasi 400mila euro.

Sempre la scorsa settimana i vigili sono intervenuti nell’area di piazzale Clodio-Parco Monte Mario per sgomberare due insediamenti abusivi. A seguito di segnalazioni sul canale Twitter della Polizia Locale (@plromacapitale), i vigili sono intervenuti con Ama e Sanema anche ai Fori Imperiali, esattamente sulle scalette vicino largo Corrado Ricci, per smantellare un insediamento abusivo e ripristinare pulizia e decoro dell’area.

Interventi, nei giorni scorsi, per illeciti commerciali come la vendita nel mercato domenicale di Porta Portese Est di un lotto di scarpe rubate; nei mercati del III Municipio (mercato rionale coperto di Val Melaina e mercato settimanale a Conca d'Oro) i controlli hanno portato al sequestro di merce e a sanzioni per mancanza di autorizzazioni al commercio. 

Infine, i vigili sono dovuti intervenire una seconda volta nei confronti di un ristoratore recidivo che, già colpito dal provvedimento di rimozione forzata degli arredi, ha nuovamente occupato abusivamente un’area esterna al suo locale pari a 56 metri quadrati, a fronte dei 13 consentiti.