Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Di Livio tiene in corsa la Roma in un finale al cardiopalma. Con il Milan l'ultima chance per volare in semifinale

Dopo l'1-1 con il Palermo all'esordio nella final eight di Chianciano, i capitolini raccolgono un punto in extremis contro un ottimo Parma, andato per due volte in vantaggio



MARCATORI 18'st Zecca (P), 22'st Bordin (R), 42'st Mitta (P), 43’st Di Livio (R)

ROMA Crisanto, De Santis E., Gargiulo (25’st' Preti), Ricozzi (3'st Bordin), Paolelli (37’st' Vogliacco), Ciavattini, Vasco (19'st Tomassetti), D'Urso (3'st Spinozzi), Calì (1'st De Santis N.), Di Livio, Soleri (10’st Trani) PANCHINA Faiella, Belvisi
 ALLENATORE Muzzi

PARMA Corradi, Ghizzardi, Taider (37'pt Matulevicius), Ravanelli, Equizi, Masetti (1'st Ferrari), Abelli, Broh, Zanini (17'st Zoppellaro, 37’st'Bruschi), Aracri (27'st Mitta), Zecca (40’st Corbelli) 
PANCHINA Ghiretti,Bajc, Asante
 ALLENATORE Tufano

ARBITRO Volpi di Arezzo

ASSISTENTI Gambini di Firenze e Matteoni di Pistoia

NOTE Ammoniti Di Livio, Paolelli, Masetti, Ricozzi, Ferrari, Corbelli

 

E’ una giocata di Di Livio in zona Cesarini a tenere vive le speranze giallorosse. Coordinazione e precisione, il sinistro al volo del fantasista della Roma permette alla squadra di Roberto Muzzi di trovare il pareggio subito dopo il vantaggio dei ducali e di restare in corsa per uno dei due posti validi per le semifinali scudetto. Una partita difficile quella di Montepulciano, che ha visto contrapporsi ai giallorossi una formazione coriacea, già carnefice della Lazio di Avincola. Un match molto equilibrato, complici anche gli sforzi della giornata precedente. Due le grandi emozioni della prima frazione: prima un tiro a fil di palo di Calì, servito nello spazio da un ispirato Di Livio, poi una reattiva parata di Crisanto, bravo a respingere l’offensiva ravvicinata dell’emiliano Aracri. Nella ripresa le squadre si allungano e lasciano ampi spazi ai propri avversari. Già dopo una decina di minuti la Roma sfiora il gol: gran tiro dal

Di Liviola distanza di Vasco che sorprende un Corradi non impeccabile, la traversa nega ancora una volta la gioia al centrocampista (come nella gara d’esordio contro il Palermo). Al 18’st arriva però il vantaggio dei ducali: Zecca lanciato in contropiede fa tutto da solo e a tu per tu con Crisanto non sbaglia. La risposta della Roma però non si fa attendere e quattro minuti dopo arriva il pareggio: punizione dalla distanza di Bordin, traiettoria sotto l’incrocio dei pali, Corradi sembra in grado di respingerla ma incredibilmente la sfera carambola in porta. Le emozioni però non finiscono perché in zona Cesarini succede di tutto. Al 42’st i ducali tornano avanti: passaggio filtrante di Broh per Ghizzardi che arriva sul fondo, dalla destra mette al centro un preciso appoggio per Mitta che trafigge Crisanto. Il gol del Parma scuo

te la Roma che, sull’orlo dell’eliminazione, trova la forza per segnare la rete del pareggio: sugli sviluppi di un corner Di Livio calcia al volo un sinistro imparabile per Corradi. I giallorossi riequilibrano il risultato appena in tempo e il match si chiude sul 2-2. Adesso per volare in semifinale bisognerà battere il Milan nell’ultima giornata della fase a gironi.