Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Dimenticare la Coppa Lazio: il Real Podgora nella tana del Velletri

La formazione di Paccassoni si rituffa nel campionato nel delicato match contro i biancocelesti: torna Mameli, ma è ancora out Piovesan



Davide PaccassoniCon una sconfitta ed una vittoria amara in Coppa bisogna tornare subito in campo, parlare poco e dare tutto nel prossimo impegno. Il calendario del Real Podgora domani pomeriggio propone un’altra trasferta insidiosa in casa del Velletri. La dirigenza borghigiana però l’ha dichiarato più volte: «In questa categoria non bisogna sottovalutare nessuno perchè al primo errore vieni punito» se poi si fa ad affrontare una squadra che marcia con il passo delle migliori ecco che la concentrazione da mettere in campo dovrà essere massima. «Con il Gaeta abbiamo retto per gran parte della gara ma una decina di minuti di buio ci sono costati caro – ha detto l’allenatore Davide Paccassoni -  ed in C2 certe amnesie non te le perdonano. Con il Genzano dispiace esser usciti con una vittoria ma fa comunque piacere aver vinto una partita difficile. Potevamo sicuramente passare il turno soprattutto per quanto fatto vedere nel primo tempo ma l’abbiamo già ripetuto più volte, bisogna mantenere un equilibrio costante sempre altrimenti vieni punito. Resta il fatto che la nostra situazione è molto tranquilla, abbiamo un buon bottino in campionato e visti i nostri obiettivi di salvezza ci sentiamo tranquilli. Anche con il Velletri chiedo la solita concentrazione e l’attenzione al minimo dettaglio, affronteremo l’ennesima formazione di spessore ma soprattutto di grande esperienza». Fin qui il cammino in campionato dei borghigiani lontano da casa è buono con le due vittorie di Anzio e Pomezia. Il tecnico Paccassoni sarà costretto a rinunciare nuovamente a Piovesan infortunato contro il Gaeta mentre Mameli, dopo l’apparizione in Coppa Lazio, appare ristabilito. 


Convocati. Ciarla, Compagni, Capogrossi, Barbierato, Ciuffa, Cristofoli, D’Uva, Mameli, Paolucci, Pinna, Cesari, Zacchino