Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Dioguardi-Lampis, il Palestrina va al tappeto

La Nuova Tor Tre Teste di Buffa fa bottino pieno contro l'undici di Cruciani a cui non basta il gol di Mastia



10a Giornata - 23 nov 2014
2 - 1

MARCATORI 8’pt Dioguardi (T), 10’st Mastia (P), 21’st Lampis rig. (T)
TOR TRE TESTE Alia 6,5, Maroncelli 6, De Luca 6, Berluti 6, Guerrieri 6,5 (18’st Angeli 6), Ciotti 6, Lampis 6,5 (22’st D’Egidio 6), Gallegati 6,5 (28’st Quinti sv), Bidoli 6,5 (16’st Faitanini 6), Lucentini 6 (13’st Lisoi 6,5), Dioguardi 7 (35’st Contessa sv) PANCHINA Facchini ALLENATORE Buffa
PALESTRINA Vorzillo 6,5, Cleri 6,5, Fiorani 6, Catalani 6, De Casto 6 (28’st Vigliosti sv), Ferraro 6, Zinfollino 6,5 (16’st Bargelli 6), Mancini 6 (18’st Di Pietrantonio 6), Capparella 7, Nappo 6, Mastia 6,5, PANCHINA Sterlicchio, Matini, Sebastianelli, Morgani ALLENATORE Cruciani
NOTE Angoli 5 – 1 Recupero 1’pt, 3’st

La Tor Tre Teste continua la sua rincorsa verso le zone alte della classifica battendo fra le mura amiche il Palestrina con il finale di 2 a 1. Un partita piacevole, raccolta nel buon calcio che ha caratterizzato i minuti di gioco e che se da un lato conferma le buone qualità dell’undici di Mr Buffa, dall’altro lascia perplessi sulla classifica del Palestrina che per la prestazione offerta in giornata si dimostra formazione meritevole di altre posizioni.

Image titleLa gara inizia con i padroni di casa che tentano di sbloccare il parziale già al secondo minuto di gioco con Lucentini bravo a servire Lampis che però non trova il tempo per chiudere in maniera efficace. Un minuto dopo è Guerrieri a provare a portare i suoi sull’1 a 0 con un calcio di punizione che Vorzillo para in due tempi. Il Palestrina trova il break al 5’ con Capparella - migliore in campo fra i suoi - che si rende protagonista di una azione personale sulla fascia destra del campo, andando prima al doppio dribbling sui marcatori incaricati e poi lasciando partire un tiro dal vertice alto dell’area avversaria che colpisce la parte bassa della traversa. I ritmi partita sono elevati e i cambi di fronte continui, così la cronaca ci porta all’8’ quando il Tor Tre Teste sblocca il parziale: è uno schema da calcio di punizione quello che porta Dioguardi al tiro dal limite, con il pallone che termina sotto la traversa per l’1 a 0 in favore dei padroni di casa. Sotto di una rete il Palestrina prova a rientrare in gara e lo fa affidandosi ancora alle giocate di Capparella che al 25’ va via alla difesa avversaria, ma una volta in area sporca la conclusione facilitando l’intervento di Alia. 

In avvio di ripresa il Palestrina ha subito la palla giusta per pareggiare, ma il tiro di Mastia viene controllato dalla parata del numero uno di casa che salva il parziale. Anzi sull’azione di ripartenza è il Tor Tre Teste ad andare vicino al raddoppio quando Bidoli, ben servito da Dioguardi, non riesce a calciare in porta da ottima posizione. Con il passare dei minuti il Palestrina cresce di intensità e al 10’ arriva al goal del pari: bel taglio di Zinfollino che mette fuori causa la difesa avversaria servendo Mastia. Il numero 11 fa tutto bene: prima controlla il pallone, poi alza la testa e solo contro Alia piazza il pallone in rete per l’1 a 1. Sulla nuova situazione di parità i ritmi calano e così bisogna attendere il 21’ per segnalare una nuova azione di gioco che corrisponde ad un nuovo cambio del parziale, quando il neo entrato Lisoi viene atterrato in area Palestrina. Il direttore di gara è a pochi passi e fischia il rigore: dal dischetto si presenta Lampis che resta freddo e batte Vorzillo per il 2 a 1. Il Palestrina tenta l’assalto nei minuti finali, ma la Tor Tre Teste si difende bene e chiude la partita sul finale di 2 a 1 che porta i rossoblu a quota 20 punti.