Notizie

Disastro Aprilia, contro il Tor di Quinto è goleada

La compagine di Martinelli viene travolta 5-0 al "Testa" da Spizuoco e compagni



10a Giornata - 06 dic 2014
5 - 0

MARCATORI Lauri 30' pt aut., Intini 32' pt, Zorli 8' st, Rapini 17' st, Belletti 35'st rig.
TOR DI QUINTO Allocca sv (25' st Chicca sv),Basconi 6.5, Celesti 6.5 (10' st Clementi 6.5), Luciani 7, Furia 6.5, Meluzio 6.5, Franco 6.5 (20' st Calcaterra 6), Zorli 7 (21' st Rapini 6.5), Spizuoco 7.5 (21' st Ciorciolini sv), Foufah 6.5, Intini 6.5 (14' st Belletti 6.5) PANCHINA Fabiano ALLENATORESchiavi
APRILIA Ungarelli 5.5, Bianco 5.5 (13' st Capone 5.5), Treiani 5.5 (14' st De Maria 5.5), Rossi 5, Ferri 5, Lauri 5 (32' st D'Aguanno sv), Chirita 5, Vari 5 (8' st Guadagnini 5.5), De Lullo 5.5 (3' st Cillo 5.5), Mercuri 5.5, Cavariani 5,5 (10' st Fattori 5.5) PANCHINA Pompei ALLENATORE Martinelli
ARBITRO Idrizzi di Tivoli, 6
NOTE Ammoniti Clementi, Cillo Angoli 1-4 Rec. 0' pt –3' st.

Pioggia di gol sull'Aprilia, al termine di una gara a senso unico contro dominata in tutti i sensi dal Tor di Quinto. Al Testa finisce 5-0 per i padroni di casa, in grande spolvero contro un avversario pressoché nullo, che torna a casa con le ossa rotte. Sugli scudi tutti gli attaccanti mandati in campo da Schiavi, che sarà di certo soddisfatto per come i suoi ragazzi hanno interpretato uno degli impegni più importanti del girone di andata.

Primo tempo. Fasi iniziali poco concitate: come si dice in gergo, le due squadre si studiano. Fa festa il Tor di QuintoAd aver studiato meglio sono i padroni di casa, che prima ci provano con l'assolo di Spizuoco e alla mezz'ora passano in vantaggio sugli sviluppi di un calcio piazzato deviato da Lauri nella propria porta. L'Aprilia accusa il colpo e 2' più tardi è già al tappeto, stordita dal gran lavoro di Spizuoco sul versante sinistro che propizia il tap – in di Intini. All'intervallo il Tor di Quinto si trova sul 2-0 senza neanche aver ingranato le marce alte.

Secondo tempo. La ripresa si apre con Intini che si divora un gol praticamente fatto, di testa a tu per tu con Ungarelli. Per il tris è solo questione di minuti. Ne bastano 7' al Tor di Quinto per archiviare definitivamente la pratica, quando la percussione per vie centrali di Zorli porta al gol del 3-0, un pregevole tocco di esterno sinistro del centrocampista in maglia blu che manda fuori causa il portiere avversario. Al 17' la sconfitta assume le sembianze di una disfatta, con il quarto gol dei padroni di casa, firmato Rapini. L'aspetto su cui Mertinelli dovrà maggiormente insistere nella settimana che verrà è senz'alcun dubbio l'incapacità da parte della sua squadra di accennare una minima reazione: l'Aprilia è praticamente non pervenuta. Nel finale, c'è tempo per il quinto gol di Belletti dal dischetto, che mette il doppio punto esclamativo sulla vittoria della banda di Schiavi.