Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

DLF Civitavecchia, grande prestazione in casa Ostia Mare: finisce 2-2

Continua il magico inizio stagione dei ragazzi di Onorati, che sfiorano il successo all'Anco Marzio rimontando il vantaggio iniziale di Sanges con Magi e Tidei. Pareggio di Pellegrini nel finale



OSTIA MARE – DLF CIVITAVECCHIA                 2-2

MARCATORI Sanges 9' pt (O), Magi 18' st (D), Tidei 30' st (D), Pellegrini 33' st (O) 

OSTIA MARE Dorenzo 6.5, Giaché 5.5, Salviani 5.5 (27' st Pellegrini 7), Sanges 7, Stanghetti 5.5 (27' st Verdirosi 6), Centi 6, Pacchiarotti 6, Khalidi 6.5, Palotti 6, Gaggini 6 (24' st Gazzellone 6), Pascarella 6 PANCHINA Pesenti, Brubo, Rizzitelli, Nobili ALLENATORE Cabriolu 

DLF CIVITAVECCHIA Priori 6.5, Scotto Lavina 6 (27' st Di Leva sv), La Morgia 6, Mignanti 6, Smartin, 7 Lava 6 (20' st Birra 6.5), Rasi 6.5, Baffetti 7 (31' st Ardu sv), Magi 7 (24' st Cedeno 6.5), Tidei 7 (32' st De Luca sv), De Fazi 5.5 (26' st Bouzidi sv) PANCHINA Galimberti, Bouzidi ALLENATORE Onorati 

ARBITRO Tonto di Aprilia 6.5

NOTE Ammoniti De Fazi, Tidei, Mignanti, Sanges, Pacchiarotti Angoli 4-1 Fuorigioco 2-1 Rec. 1' pt, 4' st 

Il DLF c'è. Dopo le prime due vittorie in campionato contro Pietrana e Montefiascone, la matricola che sta stupendo tutti in questo inizio stagione supera anche l'esame Anco Marzio, costringendo la più quotata Ostia Mare al pareggio e sfiorando un successo favoloso. I ragazzi di Onorati hanno avuto il merito di ribattere colpo su colpo al veemente approccio bancoviola e, dopo lo svantaggio, hanno giocato a viso aperto riuscendo a ribaltare il risultato a pochi minuti dalla fine. La rete di Pellegrini che ha fissato il 2-2 lascia una punta di amarezza, ma a conti fatti sempre di grande impresa si tratta, soprattutto analizzando la prestazione. 

L'esultanza del DLF dopo il momentaneo 1-2 © Gazzetta RegionaleL'Ostia Mare tenta di prendere in mano il gioco sin dalle primissime battute, cercando di schiacciare i biancoverdi immediatamente nella propria metà campo. La formazione di Onorati, però, tiene botta e crea anche la prima occasione degna di nota, con un destro di Baffetti al 5' che non esce di molto. E' solo un lampo, però, perché la risposta biancoviola non tarda ad arrivare. Punizione dalla sinistra scodellata in mezzo da Khalidi, colpo di testa di Palotti che non trova lo specchio. E' il preludio al vantaggio. Pascarella lavora un bel pallone nel cuore dell'area avversaria, scarico per l'accorrente Sanges che lasca partire un grande destro che si infila proprio sotto l'incrocio dei pali. Il DLF sbanda e al 12' l'undici di casa sfiora il raddoppio. Ancora Gaggini a pennellare in mezzo, stavolta per Pascarella che da due passi non trova la porta di testa, sparando alto. La prima parte del match è a senso unico. Priori è bravo ad uscire tempestivamente sui piedi di Pascarella lanciato a rete, meno sull'ennesimo traversone di Gaggini due minuti dopo, ma buon per lui e per i suoi che ancora il numero unidici fallisca il tap in da posizione favorevolissima. L'esterno è indiavolato e intorno al 20' ha un'altra opportunità per firmare il raddoppio, ma la spreca allargando troppo il piatto destro da pochi metri e favorendo l'intervento della difesa. Il DLF si fa rivedere intorno al 25', ancora con Baffetti che stavolta ci prova su punizione, ma Dorenzo si fa trovare pronto. Nel finale i biancoverdi escono dal guscio, pur senza riuscire a pungere, e all'intervallo il risultato è di 1-1.

La ripresa inizia con il DLF avanti senza paura e l'occasione giusta per acciuffare il pari arriva dopo appena due minuti. Grande giocata di Smartin, che calcia di sinistro da ottima posizione, ma Dorenzo è super e salva il risultato con una prodezza. La risposta Ostia Mare non si fa attendere, con Palotti che devia un tiro cross di Giaché, ma la sfera sorvola la traversa. I ragazzi di Onorati giocano alla pari, tengono il baricentro più alto e il match è equilibrato. Così, al 18' arriva il pareggio. Grande verticalizzazione di Tidei per Magi che con un freddo piatto destro supera l'incolpevole Dorenzo. L'Ostia sbanda e al 21' il DLF ha anche l'occasione per passare in vantaggio. Ancora Magi protagonista, dribbling secco su Centi, ma stavolta il suo tiro è completamente sballato. Corso il pericolo l'undici di Cabriolu cerca di riprende in mano le operazioni, ma senza successo, perché gli ospiti moltiplicano le proprie forze, lottando su ogni centimetro del terreno di gioco. Pascarella ci prova dalla distanza, out abbondantemente, ma i biancoverdi non si lasciano intimorire e anche nei minuti finali tengono botta al e al 30' trovano addirittura il vantaggio. Lancio dalle retrovie, Smartin spizza di testa e Tidei, con un bel pallonetto, segna l'1-2. Un sogno che dura pochissimi istanti, perché tre minuti dopo l'Ostia Mare pareggia. Corner dalla sinistra, mischia in area e Pellegrini trova la deviazione giusta da due passi firmando il 2-2. Capitan Sanges e compagni a questo punto provano a spingere, ma senza sfondare. E il DLF dimostra di essere lassù non per caso.