Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Domani Luparense e Acqua&Sapone si giocano la Supercoppa italiana

A Bassano del Grappa le due formazioni cercheranno di conquistare la diciassettesima edizione del trofeo



Image titleL’ultima volta che Luparense e Acqua&Sapone Emmegross si sono incontrate, in palio c’era lo scudetto. 11 giugno 2014, PalaRoma di Montesilvano, oltre 2mila spettatori sugli spalti e altri 35mila collegati con la diretta streaming della Divisione Calcio a cinque: l’Italia del futsal (ma non solo) connessa con l’Abruzzo, e la Luparense capace di vincere in trasferta e conquistare il punto decisivo per il quinto tricolore della storia. Esattamente 5 mesi dopo, Luparense e Acqua&Sapone si ritrovano di fronte, stavolta a Bassano, stavolta in gara secca: in palio, c’è la Supercoppa Italiana Agla 2014, il primo trofeo della nuova stagione, che si lega però a quella passata. Appuntamento al PalaBruel di Bassano del Grappa, calcio d’inizio alle 20.30, diretta tv su RaiSport 2 con il commento di Fabrizio Tumbarello e Massimo Ronconi. 

Si sono divise i due trofei principali della scorsa stagione, Luparense e Acqua&Sapone: ai veneti è andato lo scudetto, agli abruzzesi la Coppa Italia, vinta il 16 marzo a Pescara (primo trofeo della storia per il club di Città Sant’Angelo). I veneti, squadra più titolata del futsal italiano, vanno a caccia della sesta Supercoppa, che permetterebbe alla società di patron Stefano Zarattini di eguagliare la tripletta ottenuta tra il 2007 e il 2009, dopo i trofei vinti nel dicembre 2012 – proprio al PalaBruel – contro l’Asti, ai rigori, e nel settembre 2013, quando la Luparense riuscì a superare i campioni della Marca Futsal alla Zoppas Arena di Conegliano. Ma soprattutto, per la Luparense sarebbe il quindicesimo trionfo di una storia gloriosa. 

La stagione dei campioni d’Italia non è iniziata nel migliore dei modi: la squadra quest’anno passata dalle mani di Fulvio Colini – approdato a Pescara – a quelle di Alessio Musti è stata eliminata dal Main Round di Uefa Futsal Cup, chiudendo al terzo posto il girone giocato a Kragujevac (Serbia), dietro gli inglesi del Baku United e i padroni di casa dell’Ekonomac, ma si è riscattata in campionato, dove attualmente occupa la prima posizione in compagnia della Lazio. Non va meglio all’Acqua&Sapone: i nerazzurri di Massimiliano Bellarte, al momento, sarebbero fuori dalla Final Eight, complice anche una sconfitta a tavolino all’esordio contro il Città di Sestu, ma nello scorso weekend sono arrivati tre punti “salutari” con il 4-2 al Kaos Futsal.

In caso di parità al termine dei 40’ regolamentari, si giocheranno due tempi supplementari della durata di 5’ ciascuno: in caso di ulteriore parità, verranno calciati 3 rigori per parte, e non più cinque, come disposto dal nuovo regolamento in materia. 


ARBITRI Francesca Muccardo (Roma 1), Giancarlo Lombardi (Roma 1), Francesco Scarpelli (Padova) CRONO Stefano Mezzadri (Parma)