Notizie
Categorie: Altri sport

Domemica a Palombara il Pallavolerò Day

Domenica intensa per la società sabina con quattro categorie del settore di base in campo



La locandina dell'eventoDomenica sarà una giornata intensa per il Palombara Pallavolo, interamente dedicata al volley. Il pomeriggio comincerà con lo scontro più atteso nel girone A del campionato di Serie D femminile: l’Edilfema Palombara si scontrerà con la prima in classifica Don Bosco con l’obiettivo di strappargli il primato, ora che solo un punto si frappone tra loro.La serata proseguirà con le stesse squadre, ma nella categoria di Seconda divisione: le ragazze di Luca Pozza sfideranno anche loro il Don Bosco, che in classifica si trova a 5 punti di distanza.Protagonisti della giornata anche i più piccini del Minivolley, che durante questa stagione hanno imparato e stanno ancora imparando le basi della pallavolo e che domenica 29 marzo potranno mettere in pratica durante la prima tappa del PALLAVOLerò Day, un torneo di minivolley a regolamento speciale, organizzato dal Palombara Pallavolo, Volley&Sport  e Duca d’Aosta, che si terrà nella palestra Stefoni di Palombara per tutta la mattinata.Pallavolerò è un progetto nazionale ideato da Giuseppe Davide Galli, attualmente allenatore del Club Italia femminile e responsabile dei processi selettivi della nazionale femminile. Il progetto, che studia la pallavolo e l’attività motoria nella fascia d’età che va dal minivolley all’Under 14, segue e codifica metodologie e proposte operative basate sul problem solving, nonché formule di gioco più funzionali all’apprendimento. Esso viene attuato grazie ad uno staff tecnico-scientifico di cui fa parte anche il Prof. Crescenzo Cifali, docente federale e allenatore. Al progetto partecipa da qualche anno con grande entusiasmo il Palombara Pallavolo del Presidente Umberto Desideri, grazie anche al sempre propositivo e lungimirante direttore tecnico Alessandro Fiorentini, coadiuvato da Cinzia Zebi, tecnico del CQP.Quattro le categorie in base all’età cui assegnare ogni squadra, dai più piccoli del 2008 ai più grandi del 2002: microvolley, formichine, minivolley formichette e formiche.Il Pallavolerò Day sarà sicuramente un’occasione di crescita e di divertimento e allegria, grazie al dinamismo e alla varietà di prove che caratterizzano il torneo. Uno sguardo ora anche all’Under12 femminile, che non giocherà domenica ma lunedì. Terminata la prima fase del campionato Under12 6x6, la squadra guidata da Marianna Scaringi, palleggiatrice nella serie D di Palombara, può ritenersi più che soddisfatta. Infatti, classificatesi al secondo posto, vincendo quasi tutte le partite, le giovani hanno avuto accesso alla seconda fase di Under 12 élite, alla quale partecipano tutte le squadre arrivate prime e seconde, oltre alle due migliori terze tra tutti i gironi.Eppure questa è una formazione creata a settembre, composta sia da ragazze che giocavano l’anno scorso, sia da ragazze che invece hanno cominciato quest’anno, e che evidentemente ha saputo ben amalgamarsi e integrarsi.Così Scaringi commenta il percorso fatto fin qui: “Il lavoro che sto facendo con le mie ragazze è buono, ma si può sempre migliorare; e dobbiamo farlo sicuramente per riuscire a portare a casa dei buoni risultati e puntare così ai primi posti in questa seconda fase. Le ragazze ci credono ed io conto su di loro singolarmente e come squadra!”.Mercoledì 25 marzo la prima conferma: nella prima partita della seconda fase, girone tre, Palombara ha battuto l'Aletess Riano per 2-1.