Notizie
Categorie: Altri sport

Domenica "Per...corriamo Tor Bella Monaca"

L’iniziativa nasce da un’idea del Dipartimento di Salute Mentale di via di Torre Spaccata in collaborazione con l’associazione “Si può fare di più”



Image titleE’ tutto pronto per un evento podistico che catturerà l’attenzione di diversi appassionati. Domenica prossima, infatti, si terrà la prima edizione della “Corri per le Torri” anche denominata “Per…corriamo Tor Bella Monaca”, con un percorso che ovviamente riguarderà il popoloso quartiere periferico capitolino. L’iniziativa nasce da un’idea del Dipartimento di Salute Mentale di via di Torre Spaccata in collaborazione con l’associazione “Si può fare di più” presieduta da Augusto Biondi e ha ricevuto il patrocinio e il forte sostegno del Municipio VI. "Abbiamo sposato l’intento di questa manifestazione – spiega il consigliere municipale nonché componente della commissione Sport e Cultura, Stefano Criscuolo – che intende sottolineare il volto migliore di Tor Bella Monaca e siamo sempre al fianco di questo genere di iniziative". L’evento prevede sia una gara agonistica (di dieci chilometri), sia una corsa per amatori (di tre chilometri): il ritrovo per entrambe le competizioni è fissato alle 9, mentre attorno alle 10,30 si darà il via agli atleti agonisti e un quarto d’ora più tardi a quelli amatoriali. La partenza di quest’ultima gara sarà data da via dell’Archeologia, proprio davanti a una delle scuole più importanti del territorio, la “Ilaria Alpi”, che parteciperà alla manifestazione con alcuni suoi rappresentanti. "Lo sport si propone da sempre come veicolo dei valori di pace in grado di scardinare il pregiudizio sulle diversità, lasciando sempre più spazio al concetto di “uguaglianza delle differenze” – dice il presidente di “Si può fare di più” Augusto Baroni – La nostra associazione aderisce ai valori etici dello sport e alle finalità più proprie quali l’attività di volontariato nel campo della salute, in particolare del disagio psichico e della marginalità sociale. Con tale manifestazione sportiva si vuole proporre un’immagine del quartiere non più solo legata a fatti di cronaca nera, ma a una visione di più largo respiro, restituendo dignità, orgoglio e condivisione ad un quartiere vissuto da un contesto urbano “altro”, per lo più come estraniante. Inoltre, si desidera ribaltare l’immagine della persona con disagio psichico, non più confinato nei luoghi della cura, ma presente e protagonista in quelli della promozione della cittadinanza attiva. Parte dei proventi della gara, derivanti dalla sensibilità degli sponsor, dalle iscrizioni e dalle donazioni – conclude Biondi -, saranno devoluti in parte al quartiere di Tor Bella Monaca sotto forma di arredo verde e urbano, in parte per contribuire al proseguimento e all’implementazione delle attività didattiche del laboratorio gestito dall’Orto Botanico dell’Università di Tor Vergata  tramite l’Associazione ”De Viridis Cultura” a favore di utenti del Dipartimento di Salute Mentale di via Torre Spaccata". Le premiazioni della gara agonistica e amatoriale, divise per categorie maschili e femminili (under 25 e over 65), oltre che per le prime tre società sportive più numerose, inizieranno attorno alle ore 12,30 e saranno seguite da uno spettacolo artistico canoro con l’esibizione di ben quattro complessi di utenti del Dipartimento di Salute Mentale, della banda della “Amaldi” e di due cantori romani.