Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Dopo il derby c'è l'Aprutino. Ranieri: "Sapevamo di dover affrontare un ciclo terribile"

Il tecnico dell'Olimpus si tiene stretto il pareggio in extremis con il Prato Rinaldo e tiene alta la concentrazione: "La classifica la vedremo solo alla fine del girone di andata"



Fabrizio RanieriIl derby contro il Prato Rinaldo ha portato un punto in dote all’Olimpus. Il bicchiere, però, è mezzo pieno dal momento che il gol del pareggio blues è arrivato a sei secondi dalla sirena, grazie ad una conclusione di Maike Guerra: “Un pareggio così – spiega il tecnico di Roma nord Fabrizio Ranieri – è assolutamente un punto guadagnato, perché è stata una gara davvero ostica. Il Prato Rinaldo si è dimostrato una grandissima squadra. Il pari è un ottimo risultato, non per la classifica ma per come è andata la partita”. Una gara dai due volti quella dell’Olimpus. Un primo tempo praticamente regalato agli avversari ed una ripresa di grande carattere in cerca della rimonta: “Abbiamo giocato male e sbagliato cose che solitamente non sbagliamo. Il merito è soprattutto degli avversari, perché il Prato Rinaldo non ci ha concesso nulla e nel primo tempo potevano chiudere anche con un margine di vantaggio maggiore. Noi abbiamo approcciato male la gara, ma abbiamo disputato un grandissimo secondo tempo”.


Nessuna polemica. Anche quando si parla di episodi, il tecnico blues dimostra tutta la sua signorilità. Il riferimento è ad un evidente calcio di rigore non accordato all’Olimpus a sette minuti dal termine, sul punteggio di 2-1, per un fallo di De Filippis su Cittadini: “Sono tanti gli episodi che decidono le gare. Io ero lontano, ma l’impressione era che fosse netto, ma l’arbitro era a tre metri e non ha fischiato, quindi avrà visto meglio di me. Non ci possiamo attaccare agli episodi, perché con il rigore potevamo pareggiare prima ma chissà come sarebbe finita. Negli ultimi cinque minuti il Prato Rinaldo ha avuto diverse occasioni per chiudere definitivamente la gara. Abbiamo giocato bene un tempo per uno e penso che il pareggio sia il risultato più giusto. Ripeto, l’unico rammarico è aver giocato così male il primo tempo”.


Ora l’Aprutino. Il pareggio non ha comunque fatto perdere la vetta all’Olimpus. La formazione di mister Ranieri, però, è stata raggiunta in prima posizione dall’Ardenza Ciampino e domani i blues saranno impegnati nella difficile trasferta in casa del Futsal Aprutino: “Ci aspettiamo una gara difficile – conclude Ranieri – Quella di Loreto è una squadra che si è presentata al via per primeggiare in campionato. Sapevamo che ci sarebbe toccato un ciclo difficile di partite, ma così come non abbiamo visto la classifica finora, non lo faremo neanche adesso. Il primo sguardo lo daremo solo al termine del girone di andata”.