Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Dopo Pasqua un big match fondamentale al Caslini

Vincono Colleferro, Nuova Itri e Albalonga, che aggancia il Serpentara dopo il pari con il Cassino. Il 12 Aprile la formazione di Lucidi sfida i rossoneri



Emanuele Morelli, Colleferro Foto © ReflexSarà un 12 Aprile infuocato, al rientro dopo la pausa pasquale, per lo scontro diretto del Caslini tra Colleferro e Serpentara. I rossoneri hanno travolto il Monte San Giovanni Campano, ma il neo arriva dalla situazione disciplinare che ha portato il ds Angelucci a delle dichiarazioni pesanti pubblicate sul sito del club: “Nell’ultimo periodo però, ci sono troppi episodi che ci vedono stranamente a dover sopportare alcune decisioni arbitrali discutibili. Una squadra prima in classifica, già avanti dopo 5′, non credo meriti un trattamento come quello di oggi, con tre ammoniti, che caso strano sono tre diffidati. A pensar male si fa peccato, ma a volte…”. Peserà particolarmente l’assenza di Iozzi a centrocampo. La formazione di Paris avrà l’opportunità di escludere dalla lotta per il primo posto il Serpentara, che ha rallentato ieri contro il Cassino, anche se avrebbe meritato migliore fortuna per quanto fatto in campo. Uno scontro diretto in cui per la capolista sarà fondamentale non perdere. Il mezzo passo falso dell’undici di Lucidi ha permesso l’aggancio all’Albalonga di Gagliarducci, che ha liquidato senza troppe difficoltà e grazie ad un Gamboni formato super un Lariano che sta attraversando un momento nero (quarta sconfitta consecutiva e sedici reti al passivo). I castellani, al rientro dopo la sosta, affronteranno al Pio XII una Vis Artena da non sottovalutare… Terzo successo consecutivo della Nuova Itri, capolista a pari punti con il Colleferro, che è la squadra con il calendario sulla carta più agevole e il cui ultimo scoglio veramente ostico è rappresentato dallo scontro diretto del 12 Aprile proprio con l’Albalonga.  Per quanto riguarda la lotta salvezza, invece, importantissima vittoria del Pomezia che con 37 lunghezze e nove punti sulla zona calda ha in pugno la permanenza in categoria. Continua l’ottimo momento della Semprevisa, con mister Scorsini che sta compiendo un’autentica impresa portando i biancoverdi a giocarsi la salvezza diretta punto a punto con Vis Artena, Morolo e Audace Sanvito Empolitana.