Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Doppio Nardecchia: il Città di Monterotondo espugna il campo del Vescovio

All'Atletico non basta un ottimo secondo tempo e il gol del pareggio di Orlandi. Gli eretini ora si giocheranno in casa le tante chance di qualificazione



ATLETICO VESCOVIO – CITTA’ DIMONTEROTONDO             1-2 

MARCATORI Nardecchia 45’pt e 13’st (CM), Orlandi 6’st (AV) 

ATLETICO VESCOVIO Berretta 6, Lo Russo 5,5, Madonna 6, Dalla Palma 6, Ianni 5,5, Bornigia 6, Barra 5,5 (14’st Sica 5,5), Delli Muti 6, Orlandi 7, Belli 6 (8’st Pisa di Monterosa 6), Monacelli 6 (14’st Privitera 5,5) PANCHINA Poggi, Sterlicchio, Masi, Di Salvo, Mazzetti ALLENATORE Casadei 

CITTA’ DI MONTEROTONDO Antonini 6 (1’st Pagella 7), Oliva 5,5 (16’st Mattei 6), Masciarelli 6, De Simone 5,5, Quadrini 6, Salvati 6 (1’st Sabatini 6), Savini 5,5, Petrocchi 6, Prosperi 6, Proietti 5,5, Nardecchia 7,5 PANCHINA Curi, Cipolloni, Feri, Sacripanti ALLENATORE Gratti 

ARBITRO Celani di Viterbo, 5 ASSISTENTI Risa e Tempestilli di Roma 2 

NOTE Espulso al 48’st Bornigia (AV) per doppia ammonizione. Ammoniti Proietti, Belli, Delli Muti, Sica, Pisa di Monterosa, Nardecchia, Madonna. Angoli 3-3.Rec. 4’st.

Nell’andata dei 32mi di finale di Coppa Italia il Città di Monterotondo si impone di misura sul campo dell’Atletico Vescovio, trascinato dalla bella doppietta di Nardecchia. I ragazzi di Gratti hanno vinto con carattere, dimostrandosi concreti sottoporta e solidi in difesa. D’altro canto l’Atletico Vescovio esce sconfitto a testa alta, avendo comunque provato più volte a riequilibrare la partita.

Città di Monterotondo, successo importante © photosportiva.itParte meglio il Città di Monterotondo, che nei primi 5’ di gioco si rende pericoloso prima con la punizione forte dalla distanza di Quadrini, bloccata in due tempi da Berretta, poi con il tentativo in diagonale, alto sulla traversa, di Nardecchia defilato in profondità sulla destra. La reazione dell’Atletico Vescovio non si fa attendere ed arriva grazie ad una stupenda azione in velocità in contropiede: Barra in percussione centrale allarga a destra per l’accorrente Belli, il quale crossa teso in mezzo e sul secondo palo Monacelli calcia bene di collo, mettendo però solo forza e non precisione. Nella fase centrale della frazione il ritmo di gioco cala drasticamente, colpa anche della forte pioggia che si abbatte sul terreno di gioco, cosa che non rende facile lo sviluppo della manovra. Alla mezz’ora fiammata dell’Atletico con la discesa di Orlandi, che conclude poi con un diagonale che si spegne a lato del palo di pochissimo. Nonostante le iniziative del Vescovio, il Città di Montorotondo dimostra di essere in partita e si rende pericoloso con la conclusione di Petrocchi, riuscendo poi allo scadere a passare anche in vantaggio con il bel colpo di testa di Nardecchia sul preciso cross dalla sinistra di Masciarelli.

Nella ripresa i padroni di casa scendono in campo con un altro piglio ed alzano il ritmo di gioco; protagonista Orlandi che prima spreca col mancino in area da buona posizione, poi al 6’ pennella la magnifica punizione che s’insacca sotto l’incrocio e vale l’1-1. Gli ospiti però non accusano il colpo e si riportano subito in vantaggio con personalità, merito ancora di Nardecchia, che sigla la personale doppietta trafiggendo Berretta con una girata mancina in area di rigore. Verso il 20’ è Masciarelli a provarci su punizione dopodiché la parte finale del match è tutta dell’Atletico Vescovio, che si riversa in avanti alla ricerca del pareggio. Orlandi ci riprova su punizione, ma la sfera esce d’un soffio, a seguire si registrano i tentativi di Pisa di Monterosa e Delli Muti, con il subentrato Pagella strepitoso sulla battuta di quest’ultimo. Nel recupero è ancora bomber Orlandi a provarci da distanza ravvicinata, ma Pagella compie un altro miracolo, così il risultato non cambia ed al triplice fischio la gara termina 1-2.