Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Drago entra e il Cedial vince: 2-0 in casa della Boreale

Il Lido dei Pini riesce a passare il turno espugnando il campo dei viola grazie alla doppietta dell'esterno offensivo



BOREALE - CEDIAL LIDO DEI PINI 0-2 (ANDATA 2-2)

MARCATORI Drago 44’ st e 48’ st 

BOREALE Sinibaldi 5.5, Fia 5, Giajvia 5.5 (33’ st Lenzerini sv), Pagnottelli 6, Guidi 5.5, Fruscella 5, S. Filomena 5.5 (12’ st Paolicchi 5.5), Boccaccini 6, Bandini 5 (12’ st A. Filomena 5.5), Di Gennaro 5, Di Domenico 5 PANCHINA Giorgi,L. Navarra, Raffaelli, Rossi, A. Navarra ALLENATORE Rossi 

CEDIAL LIDO DEI PINI Giudice 6.5, Bressan 6 (1’ st Porcari 6), Floris 6, Cappabianca 6, Cirilli 6, Bernardi 6, Bencivenga 5.5, Franco 5.5 (22’ st De Carolis 6.5), Carannante 6, Martino 5.5 (1’ st Drago 7), Frezzotti 5.5 PANCHINA Viscusi, Persechini, Trippa, Porcari, De Carolis, Bersaglini, Drago ALLENATORE Panicci 

ARBITRO Di Francesco di Ostia Lido, 5.5 

ASSISTENTI Madeo e Zuin di Roma 2 

NOTE Espulso al 49'st Guidi (B) per proteste Ammoniti Cirilli, Bencivenga, Bernardi, Frezzotti, Fia Angoli 2-6 Rec. 1’ pt, 5’ st 

Uno scatto prima dell'avvioIl Cedial Lido dei Pini espugna per 2-0 il campo della Boreale nella ripresa, grazie alla doppietta del neo entrato Drago e si qualifica ai sedicesimi di finale. Brutto primo tempo, con pochissime occasioni, più gradevole la ripresa. I viola si presentano imbottiti di under, ben sette su undici, senza gli indisponibili Pascucci, Gonnella e Gialli. Il Cedial Lido dei Pini, invece, non può contare su il bomber Cristofari, Flamini, Ostaggio e Loreti.  

La cronaca. Nella prima frazione, al 2’ ci prova dalla distanza di Martino, servito da un lancio di Cappabianca, deviata in angolo in tuffo da Sinibaldi. Al 13’ errore di Fruscella, che si fa soffiare il pallone al limite dell’area da Bencivenga, ma è bravo Giajvia a ripiegare e ad impedire all’esterno ospite di battere a rete. Si vede la Boreale poco dopo, ma Giudice è lesto ad uscire ed anticipare Di Gennaro lanciato a rete. Al 35’ Cappabianca serve Bencivenga al limite, il pallone arriva a Franco che conclude, un difensore viola si immola e respinge. Due minuti dopo Cedial vicinissimo al vantaggio: rimessa laterale di Bernardi in area per la bella torre di Carannante, che libera sul secondo palo Bencivenga totalmente solo, ma il numero sette liscia incredibilmente la palla. Nella ripresa, al 2’, contatto in area viola tra Bernardi e Fia, ma il direttore di gara lascia correre. All’8’ doppia occasione per il Cedial, prima con Carannante, poi con Cirilli, ma in entrambi i casi la difesa viola si salva. Meglio gli ospiti, alla ricerca del gol qualificazione, che ci riprovano con una conclusione da fuori di Drago, parata senza difficoltà da Sinibaldi. Clamoroso gol divorato dalla Boreale al 24’: gran numero di Boccaccini in mezzo a due e lancio per Di Gennaro, che a tu per tu con Giudice aspetta troppo a concludere e si fa chiudere lo spazio dal portiere. Al 29’ bella azione corale della Boreale, Di Gennaro ha un’altra buona occasione, ma il suo tiro al volo non trova lo specchio. Al 36’ tiro di Lenzerini, corta respinta di Giudice e Cirilli anticipa Di Gennaro mandando in angolo. Il corner successivo attraversa tutta l’area senza trovare deviazioni. Al 39’ rimessa lunga di Bernardi, colpo di testa di Cirilli verso Carannante, che mette in mezzo ma Guidi libera. Quattro giri d’orologio e gran tiro di Fruscella, con Giudice che tocca salvando il risultato. 

Cedial in avanti e al 43’ Fruscella si immola sul tiro a botta sicura di De Carolis. Un minuto dopo arriva il vantaggio della formazione di Panicci: Drago viene pescato sul secondo palo da Porcari ed è abile a mettere dentro, anche se Sinibaldi e Fruscella hanno qualche responsabilità. In pieno recupero gli ospiti chiudono definitivamente la partita ancora con Drago, eroe di giornata, che riceve da De Carolis e fulmina Sinibaldi per lo 0-2 finale (subito dopo la Boreale resta in dieci per il rosso diretto a Guidi per proteste).