Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Drogheo salva la Semprevisa al fotofinish

Il Formia passa in vantaggio ma subisce la rete del pareggio all'ultimo istante



SEMPREVISA - FORMIA 1905 1 - 1  

MARCATORI 16’st rig. Accrachi (F), 49’st Drogheo (S)  

SEMPREVISA Cuomo, Zeppieri, Di Girolamo, Molle, Baldassarre, Polidoro (30’st Savelloni), Palombi, Drogheo, Flamini, Colafranceschi (12’st Coluzzi), Ceccarelli ALLENATORE Farinelli 

FORMIA Fiorenza, Pizza, D’Amora, Volpe, Del Nunzio, Imbriaco, Canfora (24’st Di Florio), Carginale, Accrachi, Gagliardi (39'st Palombo), Sellitti (9'st Esposito) PANCHINA Maraolo, Scariati, Di Sarno, Foti ALLENATORE Rosolino 

ARBITRO Bocchini (Roma 1) 

NOTE AMMONITI Molle, Del Nunzio, Flamini ESPULSI Ciccarelli 

Pareggio tra Semprevisa e Formia

Colpita al 16’ del secondo tempo dal rigore di Accrachi,verso l’affondo con l’espulsione di Ciccarelli in prossimità della fine,tornata a galla all’ultimissimo respiro grazie alla freddezza di Drogheo. La Visa cade e si rialza miracolosamente al 94’ e rischia,tra l’altro,di vincere la partita nel pomeriggio infrasettimanale. Ospite del “Galeotti” il Formia di Rosolino abitante del girone D di Promozione e salita a Carpineto per i sedicesimi di coppa. Colafranceschi e la sua punizione centrale ad aprire la girandola di occasioni al 5’,Fiorenza a bloccare il sinistro di Zeppieri al 12’.  Dopo un quarto d’ora prende palla al limite il gigante Accrachi che con la porta alle spalle cerca,girandosi,il gol di destro verso lo specchio. Sfera alta sopra la traversa. L’angolo di Gagliardi fa scattare l’allarme al 31’ perché si alza più in alto di tutti Imbriaco per battere a rete,ma soltanto un super Fiorini evita che il punteggio muti. Partenza razzo della Visa all’inizio della ripresa:Gurgui abbandona per un momento la linea a cinque della difesa biancoverde e col sinistro suggerisce al centro per la punta Ciccarelli,botta di testa a pochi passi dal bersaglio,Fiorenza la butta lontano dalla porta. Le proteste biancoverdi del 47’ sorgono da un probabile tocco di mano di un elemento della difesa formiana che,nel tentativo di respingere un tiro in palleggio di Polidoro,quasi non si fa male da sola. La fase di stallo della partita,con una Visa che s’affida molto spesso al lancio senza cercare il possesso palla a terra,termina al 61’ quando Molle mette la mano sul collo di Carfora in area di rigore in modo illecito. Fischio e dito di Bocchini ad indicare il dischetto. Rigore che vede Accrachi sfidare Fiorini con la punta di colore della squadra ospite ad avere la meglio. 0-1 che sembra tagliare le gambe ad una confusa Semprevisa spesso vessata dal pubblico. Fuori Colafranceschi per Coluzzi,Ciccarelli sotto la doccia per un rosso in seguito a gomitata,pezzo dopo pezzo perso sembra svanire ogni speranza per i biancoverdi. Apparenza che però inganna,sfortuna che ingabbia la Visa al 93’. Cross dalla destra di un giocatore di casa e Imbriaco che,staccando,colpisce il suo palo,la fortuna gli da una mano,la palla ricade sulla linea. In precedenza uscita alla disperata di Fiorenza su Coluzzi lanciato a rete.  Scatto d’orgoglio in inferiorità numerica che sortisce l’1-1,Drogheo a gelare Fiorenza a pochi passi dalla porta,un pubblico tremante dal freddo a scaldarsi nell’esultanza finale. Salvato il salvabile in vista del ritorno contro un Formia in formazione pressoché titolare nella gara odierna ma per niente superiore agli uomini di Farinelli. Un cammino però, quello dei carpinetani, che resta pieno di bassi e povero di alti ed una vittoria che manca da troppo tempo.