Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Due goal di Luciani regalano la vittoria alla Boreale

Al Don Orione i padroni di casa si aggiudicano il recupero della quarta giornata, Vigili piegato dalla doppietta del 10



4a Giornata
2 - 0

MARCATORI 16'pt e 31'pt rig. Luciani
BOREALE La Rovere 6, Castellani 6, Quadrani 6.5, Dominici 6.5, Boccaccini 6, Russo 6, Navarra 6.5 (28'st Dionisi 6), Luberti 6.5 (35'st De Simio 6), Barrea 6.5 (42'st Celani sv), Luciani 7 (45'st Saio sv), Baiocco 6.5 (21'st Agostini 6) PANCHINA Ferraro, Scardavoni
VIGILI URBANI Zottola 6, Clementi 6.5, Cingolani 5.5 (21'st Manicastri 6), Carilli 6.5, Stoica 5.5, Carpiceci 6 (16'st Giovanelli 6), Veneselli 6, Zamparini 5.5 (1'st Scaramuzzino 5.5), Amico 6 (1'st Rotella 6), Caprini 5.5, De Angelis Simone 6 PANCHINA Gerbi, Sobrado, De Angelis Ivan ALLENATORE Pattelli
ARBITRO Gubbiotti di Ciampino, 6
NOTE Ammoniti Quadrani, Zamparini, Amico, Rotella, Clementi Angoli 5-8 Rec. 0'pt - 5'st


E' la Boreale ad aggiudicarsi il recupero della quarta giornata che la vedeva contrapposta al Vigili Urbani, 2-0 il risultato maturato al Don Orione frutto di una doppietta di Luciani. Gara poco spettacolare e priva di spunti rilevanti, colpa anche di un terreno di gioco che non aiuta a giocare palla a terra, i padroni di casa si sono aggiudicati la partita in virtù del loro maggior cinismo negli ultimi metri di campo, la squadra di Pattelli una volta sotto di due goal ha provato con generosità a recuperare ma è sembrata poco lucida e scarsamente organizzata, ciò non ha fatto che aiutare i locali che hanno difeso con ordine ed alla fine si sono intascati i tre punti.
Uno scatto della partita © Gazzetta RegionaleNella prima frazione a partire meglio sono gli ospiti, che al 5' bussano dalle parti della porta avversaria con Veneselli, che dal limite impegna La Rovere, e otto minuti più tardi il portiere della Boreale si deve ripetere su una conclusione insidiosa di Amico. I padroni di casa sembrano essere in leggera difficoltà, ma al quarto d'ora quasi all'improvviso trovano il goal del vantaggio: azione che parte da una rimessa laterale battuta sull'out di destra, la palla arriva a Luciani che prova il tiro dal limite ma viene murato dalla difesa avversaria, la sfera torna quindi al numero dieci che ci riprova e questa volta ha fortuna: uno a zero. Subito arriva la reazione del Vigili che sfiora il pari con Veneselli, abile ad anticipare tutti su un cross dalla sinistra ma da pochi passi non trova lo specchio della porta. Oggi però è la giornata della Boreale: sugli sviluppi di un calcio piazzato Luberti trova l'imbucata per Baiocco che subito cerca di mettere la palla al centro dell'area, un difensore si oppone con un braccio e così l'arbitro concede un giusto penalty al team di casa. Sul dischetto va Luciani che spiazza il portiere e realizza il raddoppio. La compagine ospite accusa il colpo, e da qui al 45' non succede altro di memorabile.
Nella ripresa il Vigili Urbani prova a riportarsi sotto ma la Boreale è ben piazzata e non lascia spazi agli avversari che faticano a rendersi pericolosi, il team di casa a sua volta ha davanti a se delle praterie da sfruttare in contropiede ma preferisce essere guardingo e decide quindi di non mettere più di tanto la faccia fuori dalla propria metà campo. La squadra di Pattelli più passano i minuti e più perde pazienza, sul finale di gara classico forcing degli ospiti figlio della disperazione ma la Boreale non si scompone e si porta così a casa tre punti molto importanti.