Notizie

Durban Cup 2ª giornata, Roma da favola: Benfica sconfitto 4-2

Con i gol di Pellegrini, Adamo e la doppietta di Soleri, i giallorossi si impongono sui lusitani: primato del girone a punteggio pieno



MARCATORI 13'pt Pellegrini (R), 23'pt Renato Sanches (B), 33'pt Adamo (R), 36' Joao Carvalho (B), 45' Soleri (R), 27'st Soleri (R)
ROMA (4-3-3) Marchegiani, Belvisi (20'st De Santis E.), Paolelli, Capradossi, Anocic, Pellegrini, Ricozzi, Adamo (39'st Vasco), Di Mariano, Soleri (34'st Calì), Verde (20'st D'Urso). PANCHINA Ionut Pop, Ciavattini, Ndoj, Trani, Gargiulo, Di Livio ALLENATORE De Rossi
BENFICA (4-3-3) Rafael Lopes, Fernandes (55' Ruben Dias), Ricardo Carvalho, Joao Lima (62' Oliveira), Yuri Ribeiro, Renato Sanches, Gilson Costa (25'st Hugo Neto), Goncalo Rodrigues, Joao Carvalho (76' Goncalo Maria), Hildeberto Pereira, Diogo Goncalves PANCHINA Andrè Ferreira, Joao Lucas, Filipe Ferreira. ALLENATORE Tralhao.
NOTE Ammoniti Fernandes, Pellegrini, Ricozzi, João Carvalho, Marchegiani, Soleri. Rec. 2'pt, 5'st.

Image titleMentre in America la prima squadra capitola con l'Inter, qualche fuso orario più in là, la Roma Primavera a Durban tira fuori la prestazione perfetta e strapazza il forte Benfica di Tralhao. Dopo un primo tempo ricco di emozioni, la doppietta di Soleri fa pendere l'ago del bilancia verso i giallorossi: 4-2. Adesso i giallorossi sono primi in classifica nel girone. È la Roma a sbloccare il risultato: calcio d'angolo battuto da Verde, uscita maldestra di Lopes e facile tocco di testa di Pellegrini che gonfia la rete. La reazione del Benfica non si fa attendere e al 23' trova il pareggio con un destro potente sorprende Marchegiani. Poi però, come nella prima giornata, Matteo Adamo sale sul palco e si rende protagonista dello spettacolo: punizione calciata dalla distanza, tiro a giro e palla sotto l'incrocio. Roma ancora avanti e solo applausi per il talento giallorosso. Neanche il tempo di festeggiare che i lusitani ritrovano il pareggio: grande azione ben costruita dagli avanti portoghesi, cross in area di Goncalves e tiro di prima di Joa Carvalho che non lascia scampo a Marchegiani. Il Benfica al 40' potrebbe addirittura trovare il gol del sorpasso ma da pochi passi, Pereira a porta vuota, scheggia clamorosamente la traversa. Gol mangiato, gol subìto? Sì: Soleri sfrutta il cross di un Verde in gran forma, approfitta dell'errore di Lima e di testa sigla il 3-2. Nella ripresa è il Benfica a provarci di più ma, con gran cinismo, è la Roma a chiudere il match siglando il poker: De Santis crossa in area per Soleri che anticipa tutti e in girata con il destro sorprende il portiere Lopes. L'ultima occasione vera del match è creata dal Benfica che coglie una clamorosa traversa con Sanches complice una deviazione. Lunedì4 agosto i giallorossi incontreranno il Boca Juniors per difendere il primato solitario.