Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

E' sempre Di Fiandra: il Monterotondo va ko

Lo Sporting Città di Fiumicino passa nella ripresa grazie alla doppietta del suo bomber



21a Giornata
0 - 2

MARCATORI 24’ st e 46’ st Di Fiandra

MONTEROTONDO Alessandri, Palmerini, Gigliucci, De Dominicis Andrea, Forti, Politanò, Scippa (40’ St Maresca), Colombini, Federici (38’ St Ianni), Tiscione (32’ St Donato) PANCHINA Baldoni, Baccarelli, Barbetti, Pesce ALLENATORE Ippoliti

SPORTING C. DI FIUMICINO Giacchetti, De Franco (32’ st Marzi), Pompei, Zamagni, Palermo, Gentili, Gubinelli, Bufalini, Di Fiandra, Della Vecchia, Russo (40’ st Cuomo) PANCHINA Paolocci, Paoliello, Di Menico, Lupi, Parini ALLENATORE Scudieri

ARBITRO Pasqualetto di Aprilia

ASSISTENTI Fainelli e Contessa

NOTE Espulsi Palomba e Colombini (M) per doppia ammonizione Ammoniti Forti, De Dominicis Andrea  Rec. 2’ pt, 4’ st.


Ciro Di FiandraSempre più Ciro Di Fiandra, il bomber di origini partenopee trascina il Città di Fiumicino con una doppietta, confermando la squadra di Scudieri ai piani alti della classifica e ribadendo il personale primato nella classifica marcatori. Al 21’ primo brivido per i padroni di casa: Gubinelli arriva in area di rigore sfruttando un’indecisione della retroguardia eretina, destro secco e  palla che colpisce il palo. Al 37’ Palomba scalda i guanti di Giacchetti con un sinistro ad effetto dalla distanza. Tre minuti dopo rinvio di Alessandri che lancia Federici in profondità: l’attaccante eretino prova l’eurogol con un sinistro al volo ma la palla finisce alta sulla traversa. Nella ripresa il Monterotondo si lancia in attacco. Al 5’ Scippa trova un buono spunto sulla sinistra, ma il suo invitante assist non trova la spizzata vincente dei compagni. Un minuto dopo Giacchetti è prodigioso nel togliere da sotto al sette un calcio di punizione di Colombini. Al 20’ Giacchetti non trattiene un potente destro di Colombini dalla distanza, l’intervento provvidenziale di Pompei sulla linea impedisce che la palla scivoli in rete. Al primo affondo della ripresa, il Fiumicino passa in vantaggio. Gubinelli sfonda sulla sinistra e serve l’assist per l’accorrente Di Fiandra, abile e fortunato nel siglare da due passi. Il Monterotondo subita la beffa perde la testa: nel giro di pochi minuti rimane in nove uomini per l’espulsione di Palomba e Colombini, entrambe per doppia ammonizione. Nonostante l’inferiorità numerica i gialloblu si riversano in avanti, lamentando peraltro un calcio di rigore per una doppia trattenuta in area. Al 91’ sugli sviluppi di un contropiede, Ciro Di Fiandra chiude i conti della gara.