Notizie

È sempre la solita Roma: anche il Cinecittà Bettini va ko

Con le reti di Barbarossa, Silipo e Del Prete, i giallorossi stendo la squadra di Pizzoni e continuano la loro marcia trionfale in campionato a punteggio pieno



ROMA – CINECITTA' BETTINI 3-0
MARCATORI 15'st Barbarossa, 29'pt Silipo (rig.), 6'st Del Prete
ROMA Giuliano 6, Carruolo 6, Greco 7, Santese 7 (10'st Renzoni 6,5), Iannoni 6 (14'st Chierico 6), Cataldi D. 6,5, Silipo 7, Cataldi R. 6,5 (12'st Esposito 6,5), Barbarossa 7 (14'st Meo 6), Del Prete 7 (8'st Proietto 6), Ciotti 6 (1'st Riccardi 7) PANCHINA Mannella ALLENATORE D'Andrea
CINECITTA' BETTINI Pierri 7, (12'st D'Ottavi 6,5), Stiefni 6, Fiore 6 (30'st Santoro sv), Topa 6 (1'st Juliano 6), Sannazzaro 6, Monti 6, Minotti 6(34'st Lori sv), Fonseta 6 (15'st Atturo), Casale 5,5 (1'st Di Renzo 5,5), Nobili 5,5, Elia 5,5 (20'st Rutigliano) ALLENATORE Pizzoni
ARBITRO Esposito di Formia 6,5
NOTE Angoli 3-0 Rec. 3'st

Primo tempo. Come da pronostico, è la Roma a fare la partita ma il Cinecittà stringe i denti e sbaglia pochissimo nei primi minuti di garain difesa, fino però al 15' quando Del Prete prova l'azione personale, cambia passo, entra in area e prova il rasoterra con il mancino; non è però impeccabile la risposta di Pierri che non riesce a bloccare e Barbarossa sotto porta sigla l'1-0. I giallorossi continuano ad attaccare e al 25' non raddoppiano solo grazie al miracolo di Pierri che da pochi passi dice di no a Barbarossa in maniera strepitosa. Il 2-0 però arriva quattro minuti dopo: Riccardo Cataldi va a terra in area, l'arbitro assegna il rigore e dal dischetto va Silipo che spara la palla sotto l'incrocio.

Secondo tempo. La Roma riparte alla grande e al 6' trova il gol del tris: Del Prete raccoglie un cross dal fondo, si sposta il pallone sul sinistro e dal cuore dell'area di rigore lascia partire un gran sinistro che non lascia scampo a Pierri. Nel prosieguo del match la partita diminuisce d'intensità con il solo neo entrato Riccardi a provare ad accendere un match già chiuso e spezzettato dalle sostituzioni. L'ultima emozione del match porta la firma proprio del fantasista giallorosso che ci prova dalla distanza con un gran sinistro ma è straordinaria la risposta di D'Ottavi che nega la gioia del gol al numero 18 chiudendo la partita sul 3-0 per i padroni di casa,