Notizie

È subito Roma! San Cesareo ko a Trigoria

I giallorossi di D'Andrea alzano subito la voce all'esordio e sconfiggono i rossublu grazie alla doppietta dell'attaccante



ROMA – SAN CESAREO 2-0                                      
MARCATORI Riccardi 17’pt e 24’pt
ROMA Cardinali 6 (32’st Mannella sv),Garruolo 6 (18’st Iannone sv.), Greco 6, Cataldi 6 (6’st Petroni 6), Proietto 6(18’st Renzoni sv.), Laurenzi 6, Bouah 6,5 (6’st Esposito 6), Simonetti 6, DiBartolomeo 6 (11’st Molinari 6), Riccardi 8, Ciotti 6,5 (20’st Marini sv.) PANCHINA Di Salvo ALLENATORE D’Andrea
SAN CESAREO Testa 6,5 (32’st Granatasv.), Bastianelli 5, Del Vescovo 5, Tozzi 5,5 (30’st Mazzoni 18), Vinci 5,5,Polacchi sv. (16’pt D’Eustacchio 6), Presutti 5 (20’st Lunerdi 5,5), DiBernardini 5, Antonacci 5 (10’st Gabriele 5,5), Selli 5 (28’st Pugliese sv.), Tarlle5 (10’st Pucciarelli 5) ALLENATORE Falamesca
ARBITRO Maggi di Aprilia, 5,5NOTE Angoli 8-2. Rec. 1’st. 


Riccardi, autore della doppiettaI campioniin carica della Roma iniziano bene il loro campionato imponendosi con un secco2-0 ai danni del San Cesareo. Il risultato sarebbe potuto essere più rotondo sela Roma avesse concretizzato qualche palla-gol in più tra le moltissime create,comunque la vittoria non è mai stata messa in discussione dal San Cesareo, cheperò si è dimostrato abbastanza tenace ed ordinato, capace di limitare ilpassivo. I primi brividi del match sono di marca giallorossa e li regala DiBartolomeo, molto attivo, ma i suoi tentativi non centrano il bersaglio. LaRoma gioca molto bene, fraseggia con ordine e sfrutta le corsie laterali,soprattutto quella di sinistra, dove Ciotti si intende alla grande con DiBartolomeo, che per la terza volta sfiora il gol con una deviazione volante sucross proprio dell’esterno. Il San Cesareo soffre il possesso-palla e lareattività in mezzo al campo dei padroni di casa, il risultato è che non riescead uscire dalla propria metà campo, rischiando un’altra volta di andare insvantaggio al 13’, quando il solito Di Bartolomeo conclude alto da buonaposizione su assist di Bouah. Al quarto d’ora sempre Roma in pressione, con labuona iniziativa sulla destra di Bouah, che colpisce il palo con un insidiosotiro-cross. Al 17’ arriva il meritato vantaggio dei beniamini di casa, meritodella meravigliosa punizione di Riccardi che bacia il palo e si insacca allespalle di Testa. Al 22’ ennesimo tentativo di Di Bartolomeo, ma il suo colpo ditesta termina sul fondo. Il San Cesareo fatica a reagire, così al 24’ incassail raddoppio della Roma. Nonostante i diversi tentativi di Di Bartolomeo, èancora Riccardi ad andare a segno, al termine di una bell’azione, viziata peròdalla posizione di fuorigioco di Bouah, il quale raccoglie il filtrante diSimonetti e mette al centro dove Riccardi appunto appoggia comodamente in retea porta sguarnita. Niente più fino all’intervallo, poi nella seconda frazioneil gioco riprende su ritmi più blandi, con i tecnici che danno il via al valzerdelle sostituzioni per ravvivare la gara. Prima del 15’ l’ispirato Riccardiprova ad incrementare il vantaggio con un paio di conclusioni dal limite, poi23’ fiammata del San Cesareo, con la traversa colpita da D’Eustacchio con unapotente punizione. La Roma ricomincia subito il forcing offensivo e costringeTesta ad un gran doppio riflesso sui tentativi di Riccardi e Molinari,quest’ultimo da distanza ravvicinata. Alla mezz’ora la conta delle traverse sipareggia, con il legno colpito su punizione dal solito Riccardi. E’ questal’ultima occasione della partita, che al triplice fischio dell’arbitro terminacosì 2-0.