Notizie
Categorie: Altri sport

E' una Lazio eccezionale, Cavalieri Prato travolti 36-0

I biancocelesti centrano il bonus contro la formazione toscana, soddisfatto coach De Angelis della prova dei suoi



L'esultanza della LazioConvincente vittoria dell'IMA Lazio Rugby sul prato di casa del CPO "Giulio Onesti" contro i Cavalieri Prato. "Sono soddisfatto della partita,abbiamo centrato l'obiettivo che ci eravamo prefissati , giocando una buona gara con la giusta intensità" - ha dichiarato nel post-partita coach De Angelis. Lazio subito aggressiva fin dalle prime battute, al 2' è subito il man of the match di giornata Alessandro Iacolucci a schiacciare in meta servito da   un'ottima azione personale del fijano Vatubua. I padroni di casa continuano a spingere sull'acceleratore e grazie ad un drive da touche è il numero 5 Gonzalo Padrò  a marcare, dopo un'ottima azione del pack biancoceleste. Gerber trasforma e fissa il punteggio sul 12 a 00. Prato prova a reagire , ma è ancora il XV di De Angelis e Mazzi a proporsi costantemente nella metà campo avversaria . Al 27' è nuovamente il primo centro Sailosi Vatubua ad aprire la difesa avversaria con un'accelerazione , finalizzando l'azione con la meta del 17-00. Nella seconda frazione di gioco è ancora la Lazio ad impostare il proprio gioco , non riuscendo spesso a concretizzare per alcuni errori di handling dovuti al pallone reso scivoloso dalla pioggia , che ha accompagnato le due squadre per tutto l'arco dell'incontro. Al 53'è il capitano Claudio Mannucci a marcare la meta del bonus  , dopo numerose fasi di gioco nei 22 avversari. Gerber trasforma e il match si attesta sul 24 a 00. Quattro minuti piu' tardi è lo stesso Gerber a trovare il buco vincente nella difesa avversaria, schiacciando in meta alla bandierina. Prima del fischio finale è il numero 14 Guglielmo Giancarlini a siglare l'ultima meta dell'incontro , finalizzando un'ottima azione corale dei tre quarti biancocelesti. Saverio Bruni trasforma sancendo la fine del match sullo score  di 36-00. Prossimo incontro di campionato per i biancocelesti il 20 dicembre in casa dei campioni d'Italia del Calvisano.Al termine dell'incontro, Carlo Filuppucci ha ricevuto il premio "Tommaso Barardi". Il trofeo, giunto alla sua seconda edizione e fortemente voluto dalla Famiglia Berardi e dalla Societa, che premia "l'atleta della Lazio Rugby 1927 che nella passata stagione più si è distinto per attaccamenteo ai colori sociali ed ha meglio interpretato gli autentici valori del Rugby nella tradizione".